Polexit: Corte Suprema polacca dichiara incostituzionale adesione a Unione Europea

Condividi su:

Il regolamento dell’Unione europea non è compatibile con la Costituzione della Polonia. Così la Corte Suprema polacca. Il trattato di adesione Ue di Varsavia è in parte incostituzionale: il governo interpellò la Corte sull’autorevolezza del proprio diritto su quello comunitario in caso di conflitto. Ci fu scontro con Bruxelles sull’istituzione nel 2017 di una sezione disciplinare alla Corte Suprema: per l’Ue lederebbe l’autonomia dei giudici. Ora la Polonia potrebbe uscire dal sistema di cooperazione giudiziaria europeo o addirittura Polexit. Ue: difenderemo i principi dell’Unione. È quanto ha riportato ieri la Rai.

Condividi su:

7 thoughts on “Polexit: Corte Suprema polacca dichiara incostituzionale adesione a Unione Europea

  1. Beh sui polacchi io qualche riserva ce l’avrei. In questi ultimi decenni hanno beneficiato di abbondanti aiuti a pioggia da parte dell’UE come forse nessun altro Stato membro. Adesso che si sono emancipati con i nostri soldi, con molta ingratitudine se ne vogliono andare. Ma non c’è da stupirsi di questo popolo, che nel corso della storia ha già più volte dimostrato di non essere per niente affidabile, nè tanto meno leale…

  2. Questo popolo (non a caso cattolico) che si è ingrassato alle spalle della UE, che ha approfittato della sua posizione geografica facendo il doppio e il triplo gioco con la Russia per spremere sempre più soldi, non merita proprio bel niente…

  3. Comunque sia, la Polonia è quella che è sempre stata e sarà, stessa feccia tedesca…non si cambia, se non si ha una coscienza civile-sociale-morale-culturale
    Oggi la SUPREMA CORTE polacca se ne accorge della incompatibilità ??? Che strano! Sin dalla nascita la UE si sapeva che era solo una organizzazione sperimentale per il globalismo? Si sapeva che era solo una organizzazione pro-germania, pro bce e affini pro faccendieri & sans frontieres, pro finanzieri apolidi in numero ristrettissimo che volevano “spogliare, di concerto con la UE tutti gli Stati stolti, di tutti i loro beni e diritti, con la complicità di governanti criminali, corrotti pagati a suon di milioni di dollari: La Corte Suprema lo sapeva che la UE non ha regole, è intoccabile nel suo sporco operato…TUTTO E’ IN FAVORE DI SE STESSA! La Polonia forse non sa che il governo italiano e la UE sono stati paragonati dalla stampa straniera ai CASAMONICA??? Tanto prima o poi, questa organizzazione finirà di esistere come tutte le organizzazioni criminali crolleranno dal loro interno..Forse si riscrivernno i confini dell’Europa di cui faranno parte solo gli ex Stati dell’EXURSS, e della UE che esultano di appartenere alla UE …penosa stupidità e stolta letizia che pagheranno a caro prezzo come la Grecia. Forse degli attuali Stati ne faranno solo parte il begli, l’olanda e la germania…..NAZI-COMUNISTA, perchè questa è la sua natura…che si doveva chiamare Askenazia…la storia la storia maestra di vita…se in Francia esce dalla scena la stolta figura di macron anch’essa inizierà a guardarsi attorno ..mentre gli Stati del Nord sono solo appartenenti sulla carta…Alla luce di queste previsione che da un bel pò girano …per forza maggiore uscirà anche l’Italia, ormai …tempo al tempo…per tutto e da qui che “SI RIPRISTINERA’ IL TRIBUNALE DI NORIMBERGA! LA UE NON E’ COMPATIBILE CON NESSUNO STATO E COSTITUZIONE CIVILE E SOCIALE…E’ UNA ORGANIZZAZIONE CRIMINALE ALTRO CHE LO STATO SECONDO HOBBES….

  4. Mah, il commento di Graziella mi lascia un po’ perplesso… Ue organizzazione pro Germania? Non direi proprio, la Germania è la locomotiva economica d’Europa, senza di lei la Ue economicamente non sarebbe nulla. Dobbiamo ringraziare la Germania che si trascina dietro Stati come l’Italia (e non solo) che arrancano e che da soli non resisterebbero a lungo nel mare spietato dell’economia globalizzata…

  5. Trovo il commento di Graziella assolutamente oggettivo, ad esclusione degli infondati insulti alla Polonia.
    L’Inghilterra sta già smontando tutto l’apocalisse mediatico che i giornaloni le auguravano a causa della Brexit.
    Pure l’Italia starebbe molto meglio fuori dall’Eurotruffa che è solo una trovata diabolica dei criminali dell’alta finanza, rifilataci dopo appropriata manipolazione dell’inflazione (esattamente come oggi fanno per aprire al nucleare).
    Purtroppo la questione covid ci ricorda che l’Italia ha rinunciato alla sovranità ed è governata da servi dell’alta finanza che con la scusa dell’emergenza ci hanno rifilato debiti con la UE che per ora si traducono in pizzo da 30 miliardi di euro/anno fino al 2055 o giù di lì. State sereni che siamo campioni d’Europa.

Rispondi a Valerio Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.