Pistoia, 51enne colpito da tromboflebite acuta dopo il vaccino: “Non l’avessi mai fatto”

Condividi su:

PISTOIA – A volere dar conto della propria odissea personale oggi è Rubens Cavazzuti, 51enne di Montale: “Ho fatto la seconda dose di Pfizer il 16 settembre. Già il giorno seguente ho avuto dolori in tutto il corpo, poi cessati. Dopo 10 giorni però si è manifestato un forte dolore alla gamba sinistra. Inizialmente ho proseguito il mio lavoro con la gamba fasciata, poi dopo qualche giorno il fastidio è divenuto insopportabile e sono andato in ospedale, esattamente il primo ottobre. La diagnosi è stata quella di tromboflebite acuta. Faccio presente che non ho mai avuto problemi del genere, nè di pressione alta. Ora mi sono stati prescritti 30 giorni di riposo e 45 giorni di eparina. La fortuna, se così si può dire, è che il trombo si è manifestato in un arto e non in zone del corpo più pericolose“.

L’aspetto che il 51enne sottolinea con disappunto è la mancanza di segnalazione dell’accaduto da parte dei medici: “In nessun referto sinora è stata messo l’episodio in correlazione col vaccino, oggi torno dal mio medico di base per chiedere di procedere alla segnalazione, altrimenti procederò in modo autonomo ad informare Aifa“. Quello che è certo è che Cavazzuti ora non si sottoporrà più, in alcun caso, ad una eventuale terza dose. ‘Dopo quello che mi è successo sicuramente non accetterò ulteriori vaccinazioni. Io mi sono vaccinato, nonostante le perplessità sulle pressioni ricevute, per il tipo di lavoro che faccio. Sono un commerciale in ambito ceramico e nelle fiere incontro un sacco di persone. Penso sia giusto tutelarsi, ma è anche giusto che tutti sappiano i rischi ai quali si può andare incontro“. Cosi LaPressa.

Condividi su:

3 thoughts on “Pistoia, 51enne colpito da tromboflebite acuta dopo il vaccino: “Non l’avessi mai fatto”

  1. Parla il professor Garavelli, Consigliere Nazionale CONFINTESA – UGS Medici (il sindacalista dei medici).

    min (4:44) “Sono finito sotto Commissione Disciplina … perché, pur parlando da libero cittadino, dovevo chiedere l’atorizzazione preventiva. Questa vicenda è molto strana … perché ho sempre parlato liberamente, e di Covid ho parlato per ben due volte al Senato. Non mi è stato detto nulla fino al mese di luglio, e poi a luglio mi è stato aperto un provvedimento disciplinare”. NON SI SA SPIEGARE IL MOTIVO DI QUESTO CAMBIAMENTO.

    min (6:37) “Sostanzialmente, non si può più parlare di scienza se non si è autorizzati”. —> “Allora si sono svegliati tutti in modo indignato, ma le leggi (e io sto parlando da sindacalista) questa legge va combattuta per tutelare tutti: non solo le famose virostar … ma quelli che avranno problemi saranno magari le persone meno gradite al mainstream, e i colleghi che in sede locale essendo poco conosciuti, non vale la pena di dare loro voce”.

  2. MICROBIOLOGIST EXPLAINS COVID JAB EFFECTS: – Dr. Sucharit Bhakdi

    Punti salienti di questa video lezione a cura del microbiologo tedesco:

    (1) “La riduzione assoluta del rischio è solo dell’1% circa per tutte le “punturine” COVID attualmente disponibili”.
    (2) ” Nella popolazione vaccinata si è osservato l’aumento indesiderato anticorpo-dipendente, dato che il vaccino aumenta il rischio di infezione, o peggiora l’infezione.”
    (3) “L’immunità naturale è di gran lunga superiore all’immunità indotta dal vaccino”.
    (4) “L’effetto indesiderato più comune è la coagulazione del sangue, che può portare a ictus e attacchi di cuore”.
    (5) “I vaccini COVID basati sui geni possono «innescare virus e cancro latenti»”.
    (6) “La FDA è legalmente tenuta a revocare l’autorizzazione di emergenza per queste “punturine” – poiché esistono trattamenti e alternative sicure ed efficaci”.

    https://doctors4covidethics.org/dr-bhakdi-explains-covid-vaccine-effects-interview-with-dr-mercola-global-research/

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.