Pediatra di 42 anni porta a passeggio il cagnolino: ma si accascia a terra e muore

Condividi su:

LECCO – Strazio per la morte di Cassandra Bettiga, pediatra stroncata da un malore a 42 anni. La dottoressa, dipendente della Asst di Lecco, e impegnata nel reparto di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale, è morta ieri, mercoledì 6 aprile 2022 a causa di un malore che non le ha lasciato scampo. Originaria e residente a Colico, la pediatra che avrebbe compiuto 43 anni tra pochi giorni, si è sentita male intorno alle 16 a Colico, in via Montecchio Nord.

Stava facendo una passeggiata con il suo adorato cagnolino e un’amica quando si è accasciata al suolo e il suo cuore è andato in fibrillazione atriale. Subito la gravità del quadro clinico è apparsa evidente. Per soccorrerla si sono mobilitati i sanitari in codice rosso. I medici hanno fatto di tutto per salvarla: ricoverata in Terapia Intensiva è stata sottoposta alla procedura di circolazione extracorporea. Ma nulla è valso: il suo cuore, provato, ha cessato di battere in ospedale. Un dolore enorme tanto per la comunità di Colico, quanto per i colleghi del Manzoni. La dottoressa Bettiga lascia i genitori e il fratello. Lo ha riportato oggi Prima Lecco.

Condividi su:

4 thoughts on “Pediatra di 42 anni porta a passeggio il cagnolino: ma si accascia a terra e muore

  1. Perché scrivere “non aveva figli”? Lasciare i genitori e un fratello non è altrettanto brutto? O perché era medico o era donna allora va sempre sottolineato… Bah…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.