Parroco: “Migranti non fuggono da fame e guerre: vengono per cancellare il Cristianesimo”

Condividi!

“E’ in atto un’invasione da parte dei musulmani e occorre bloccarla”, questo il grido d’allarme che don Angelo Perego, parroco di Arosio (Sondrio), pubblicava sul bollettino parrocchiale. “Esiste ad oggi un’espansione nascosta attraverso quegli immigrati che non entrano in Europa per sfuggire a fame e guerre, ma con lo scopo di cancellare il Cristianesimo. Papa San Pio V ha attribuito all’intervento di Maria e del Rosario la vittoria di Lepanto del 1571. L’espansione musulmana è stata così bloccata, almeno fino ad oggi. Ci sono altre più pericolose espansioni c’è quella ideologica che si avvale dell’Onu e di numerose Ong, che è finanziata da potenti lobby. E poi un’altra ancora più pericolosa, che è quella del cedimento di alcuni uomini di Chiesa non solo nel campo morale, per pedofilia e altro, ma soprattutto nel campo dottrinale, con il tentativo di stravolgere la verità tradizionale della Chiesa. Bisogna anche conoscere queste realtà nascoste e mascherate, e contrastarle anche a livello di popolo”. A riportarlo fu la testata quicomo.it.

Per manifestare il loro appoggio, i militanti di destra nella notte avevano affisso uno striscione che recita “Nelle tenebre una luce, onore a Don Angelo”. Forza Nuova ha poi diffuso un comunicato stampa nel quale spiega il gesto. “Manifestiamo la vicinanza ad un prete che parla in difesa delle nostre origini Cristiane e del pericolo incombente dell’invasione musulmana! Don Angelo, parroco di Arosio, una delle poche voci nel deserto, mette nero su bianco i propri timori e perplessità nei confronti della politica migratoria delirante e fuori controllo messa in atto in Italia, richiamando all’ordine la stessa Chiesa! Un uomo di fede, che difende il proprio gregge curandone l’anima, ma con occhio vigile sulla realtà e sugli interessi economici che sono alla base dello scempio al quale tutti noi stiamo assistendo! Un uomo di fede che ha il coraggio di accumunare le grandi lobby, l’ONU, le ONG, alla ormai dichiarata resa di una buona parte di uomini di Chiesa! Come Forza Nuova, da sempre, anche Don Angelo parla di popolo e di difesa dello stesso”.

Condividi!

3 thoughts on “Parroco: “Migranti non fuggono da fame e guerre: vengono per cancellare il Cristianesimo”

    1. L’ alchimista e il Coronavirus.

      L’ alchimia è un antico sistema filosofico esoterico che prefigura la conoscenza sui metalli e i suoi effetti benigni e malefici.

      Il Medioevo propugnò, tra l’altro, la capacità di trasmutare il metallo in oro; nel rinascimento, con l’avvento della sperimentazione scientifica avvenne il declino delle pratiche magiche!
      Oggi, con il Coronavirus, si affacciano alla realtà socio- sanitaria, personaggi, alchimisti nella vita privata, che pur manifestando il potere istituzionale, così come da occasione della vita, risultano essere un fallimento per l’ incapacità di gestire momenti di crisi ed allarme sociale perché tronfi di se stessi, senza peraltro conoscere le realtà territoriali della Nazione!

      Ciò premesso, si vuole ricordare che i cambiamenti naturali degli eventi, hanno cicli e ricicli storici, per la verità, gli insegnamenti scolastici, mi riportano alla memoria il Macchiavelli che affermò: ” quando si ripetono i ricorsi storici, allora si determina la tragedia degli eventi incontenibili “.

      Si vuole ricordare che l’ opulenza dell’ Occidente, Italia compresa, ha determinato nel resto del mondo squilibri economici da definire i caratteri salienti per la globalizzazione delle ricchezze Europee ed equiparare il divario tra la parte Nord del mondo con la parte Sud. I vari trattati istituiti come quello di Schengen………., di Lisbona ……..,ecc…ecc., hanno di fatto determinato una commistione etnica che in effetti, depaupera l’ identità di ogni singola nazione Europea e pone le stesse, alla stregua dell’ immigrazione clandestina e ai rischi che oggi stiamo pagando a caro prezzo! L’ utopia nella storia dell’ umanità, ha posto dei limiti invalicabili, mai costringere la realtà dell’ uomo indigeno ( autoctono ) ad essere decodificata totalmente da essa!

  1. Vero bisogna fermare questi che vengono con omg la Libbia non ha guerra il Marocco idem bisogna fermare OMG e spedirli indietro basta basta

Rispondi a Brian Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: