Padova: perde il lavoro, barista di 52 anni si toglie la vita

Condividi!

Prima il fallimento dell’attività in proprio, poi anche la perdita del lavoro come dipendente. Una combinazione inaccettabile per Lorenzo Bovo, barista di 52 anni. Il suo corpo è stato trovato l’altra notte lungo la linea ferroviaria. Si è ucciso gettandosi sotto un treno. Lorenzo Bovo faceva il turno serale, ma con con le chiusure dopo le 18 è rimasto a casa. La parole del fratello: “Aveva perso ogni certezza, era andato in tilt”. Lo riporta oggi La Stampa.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.