Padova: perde il lavoro, barista di 52 anni si toglie la vita

Condividi su:

Prima il fallimento dell’attività in proprio, poi anche la perdita del lavoro come dipendente. Una combinazione inaccettabile per Lorenzo Bovo, barista di 52 anni. Il suo corpo è stato trovato l’altra notte lungo la linea ferroviaria. Si è ucciso gettandosi sotto un treno. Lorenzo Bovo faceva il turno serale, ma con con le chiusure dopo le 18 è rimasto a casa. La parole del fratello: “Aveva perso ogni certezza, era andato in tilt”. Lo riporta oggi La Stampa.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.