Ospitiamo 80mila migranti in hotel: ci costano 3 milioni di euro al giorno

Condividi!

“Al 31 dicembre 2020, i migranti nei centri di accoglienza erano 79.938: stimando una media di 35 euro al giorno, i contribuenti italiani spendono 2.797.830 al giorno per accogliere gli immigrati, tra questi almeno l’80% senza requisiti per la protezione internazionale”. È quanto sostiene, dati alla mano, la reporter Francesca Totolo sul suo profilo Twitter.

Degli oltre 34mila sbarcati in Italia nel 2020, 12.873 sono di nazionalità tunisina (38%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.141, 12%), Costa d’Avorio (1.950, 6%), Algeria (1.458, 4%), Pakistan (1.400, 4%), Egitto (1.263, 4%), Sudan (1.125, 3%), Marocco (1.030, 3%), Afghanistan (1.009, 3%), Iran (969, 3%) a cui si aggiungono 6.916 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Per quanto riguarda la presenza di migranti in accoglienza, i dati parlano di 79.938 immigrati su tutto il territorio nazionale di cui 21 negli hotspot della Sicilia, 54.343 nei centri di accoglienza e 25.574 nei centri Siproimi. La Regione con la più alta percentuale di migranti accolti è la Lombardia (13%, in totale 10.494 persone), seguita da Emilia Romagna (10%), Lazio e Piemonte (9%), Sicilia (8%), Campania (7%), Toscana e Veneto (6%). Lo scrive AgenSir.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.