Ong francese con 116 migranti a bordo chiede un porto sicuro all’Italia per lo sbarco

Condividi!

di Mauro Indelicato – Un’altra Ong è pronta ad entrare in un porto italiano. Dopo l’approdo dello scorso 3 marzo della Sea Watch 3 ad Augusta, a premere per l’arrivo all’interno del nostro Paese è la Ocean Viking. Si tratta della nave dell’Ong francese Sos Mediterranée, la quale da alcuni giorni ha a bordo 116 migranti. Si tratta di persone intercettate a largo della Libia, dalle cui coste negli ultimi giorni la frequenza delle partenze sembra essere in aumento.

Gli attivisti dell’Ong hanno chiesto più volte al governo italiano di poter accedere in un porto sicuro: “La nave Ocean Viking – si legge in un tweet pubblicato questa domenica pomeriggio sul canale dell’organizzazione francese – è in attesa che le autorità assegnino un porto sicuro per lo sbarco dei 116 naufraghi a seguito di 4 richieste in 4 giorni”. “Il meteo nel Mediterraneo centrale sta peggiorando – prosegue il tweet – e continuerà nei giorni a venire, influenzando lo stato di salute di molti naufraghi”. Almeno 106 dei 116 migranti attualmente a bordo, sono stati rintracciati dall’equipaggio di Ocean Viking nella giornata di sabato. Il barcone, in particolare, è stato avvistato in acque internazionali a largo della Libia.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.