Oltre ad invaderci ci ammazzano: uccisi ambasciatore italiano e carabiniere 30enne in Congo

Condividi!

“Attentato in Congo contro nostri connazionali: morto ambasciatore italiano Luca Attanasio ed un Carabiniere. Oltre ad invaderci illegalmente ci ammazzano pure. Urge chiudere le frontiere per sempre”. Lo riporta oggi Radio Savana sul suo profilo Twitter.

Attacco in Congo, tentativo rapimento. L’attacco in cui ha perso la vita l’ambasciatore Luca Attanasio e un carabiniere di 30 anni di cui non è stato reso noto il nome, sarebbe stato un “tentativo di rapimento”. Lo rivelano i ranger del Parco nazionale dei Virunga, citati da vari media. L’attacco è avvenuto alle 9 ora italiana presso la cittadina di Kanyamahoro. Nella zona dei monti Virunga, tra Congo, Ruanda e Uganda, operano molti gruppi armati e spesso prendono di mira i ranger del parco. L’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio è morto, insieme a un carabiniere che era con lui in un convoglio Onu che ha subito un attacco a Goma. Lo apprende l’Ansa da fonti qualificate. Al momento non si hanno molti altri particolari, non si conosce la matrice dell’attacco. Nel convoglio c’era anche il capo delegazione Ue. Lo riporta oggi Rai News.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.