Obbligo vaccinale over 50: nessuno sta obbedendo al Governo, i dati parlano chiaro

Condividi su:

L’obbligo di vaccino per i 50enni non è riuscito a far cambiare idea ai non vaccinati: stando agli ultimi dati, sono due milioni e mezzo gli italiani che non hanno ricevuto nessuna dose e nella settimana dal 3 al 9 gennaio sono appena 73.690 i nuovi vaccinati. Solo poche decine di migliaia. L’obbligo di vaccino per i cinquantenni non è riuscito a convincere i renitenti alla puntura.

Sono 2,21 milioni gli italiani over 50 che non hanno ancora ricevuto nessuna dose di vaccino anti Covid. Nella settimana 3-9 gennaio 2022, sono stati solo 73.690 i nuovi vaccinati in questa fascia di età, “la più a rischio per le ospedalizzazioni e gli sviluppi gravi”, ammonisce la Stampa. Evidentemente queste persone ritengono che il vaccino, per i gravi effetti collaterali che può comportare, sia più pericoloso del Covid stesso. Nella stessa settimana, riferisce Gimbe, si registrano 483.512 nuovi vaccinati (+62,1%) rispetto ai 298.253 di quella precedente.

L’aumento riguarda in particolare i giovanissimi tra i 5 e gli 11 anni (267.412; +53,3%) e quelli tra 12 e 19 (61.778; +65,5%). Sono comunque oltre otto milioni e mezzo gli italiani a tutt’oggi senza alcuna dose. Lo stato dell’arte fornito dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe resta cupo, anche se si comincia a vedere una lieve discesa dei contagi rispetto alla settimana tra Natale e Capodanno.

Condividi su:

9 thoughts on “Obbligo vaccinale over 50: nessuno sta obbedendo al Governo, i dati parlano chiaro

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.