Nuovo decreto Covid: riduzione delle restrizioni e allentamento del Green Pass

Condividi su:

In arrivo oggi il nuovo decreto Covid sulle riaperture: per il mese di aprile e il mese di maggio verranno fissate alcune tappe, per uscire gradualmente dalle restrizioni. Il governo sta valutando in queste ore la road map delle riaperture post Covid in vista del passaggio in Consiglio dei ministri, previsto per oggi alle 15. La data da tenere a mente è il 31 marzo, giorno in cui finirà lo stato d’emergenza, che non verrà prorogato. La cabina di regia dovrebbe confermare le anticipazioni che sono state date sul provvedimento: in generale si sta considerando l’ipotesi di allentare le restrizioni, passando in alcuni contesti dal Green Pass rafforzato a quello semplice.

Nel mese di aprile dovrebbe esserci l’eliminazione del Green Pass per le attività all’aperto, come bar e ristoranti; per quanto riguarda gli alberghi il Super Green Pass dovrebbe essere sostituito dal Green Pass base, prima della cancellazione totale della certificazione verde; il certificato rilasciato dopo la vaccinazione, la guarigione dal Covid o dopo un tampone, dovrebbe rimanere per mezzi di trasporto pubblici. Da maggio invece il Green pass potrebbe non essere più necessario per alcune attività al chiuso. Un nodo fondamentale è rappresentato dalle regole per i lavoratori over 50: per questa categoria l’obbligo vaccinale resterà in vigore fino al 15 giugno, ma si sta valutando l’ipotesi di sostituire il Green Pass rafforzato con il Green Pass base nei luoghi di lavoro. Questa novità potrebbe arrivare però non prima del primo maggio.

Sembra quasi certa la rimozione dell’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Su quelle al chiuso l’esecutivo cercherà invece di procedere con cautela. I governatori però chiedono di accelerare. Ieri la Conferenza delle Regioni ha messo a punto un piano che punta a togliere tutte le restrizioni entro Pasqua. Il presidente Massimiliano Fedriga ha detto che “dobbiamo procedere verso la normalizzazione: proprio per questo, abbiamo sottoposto al governo una proposta di piano d’azione con l’obiettivo, se le condizioni del virus lo permetteranno, di ipotizzare l’abbandono delle restrizioni entro Pasqua”. Lo ha riportato ieri FanPage.

Condividi su:

8 thoughts on “Nuovo decreto Covid: riduzione delle restrizioni e allentamento del Green Pass

  1. Stato di emergenza che in realtà riguarda la protezione civile ed è completamente svincolato dalla legiferazione della normativa Covid.

    1. DALL’ACCOUNT TWITTER DELL’AVVOCATO RENATE HOLZEISEN …. ABBIAMO TEMPO SINO ALL’ 8 APRILE

      “L’UE vuole estendere il Green Pass fino al 2023

      La Commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen vuole prorogare il Green Pass fino al 30 giugno 2023. I cittadini UE hanno tempo fino all’8 aprile per comunicare la loro posizione in merito al regolamento proposto. Più di 93.000 persone hanno già espresso la loro opinione.

      Secondo i piani dell’UE, la pandemia è appena iniziata. Se si tratta realmente di un’emergenza sanitaria o meno è irrilevante. Basta dichiarala. Attualmente il certificato verde è valido fino a luglio 2022. Tuttavia, a causa “dell’emergenza sanitaria”, la Commissione Europea ha intenzione di prorogare il regolamento di un anno.

      A livello europeo, la certificazione sarà un requisito obbligatorio per viaggiare “in sicurezza”. Solo persone sottoposte al richiamo potranno ricevere un certificato valido. Inoltre, è prevista l’estensione dei certificati QR a soggetti che partecipano a studi clinici.

      Per presentare la propria obiezione al regolamento proposto c’è tempo fino all’8. Aprile. I pareri dei cittadini saranno poi consegnati al Consiglio e al Parlamento europeo.

      È importantissimo manifestare la propria obiezione a questo regolamento proposto che ci condurrebbe verso uno stato di permanente emergenza sanitaria.”

      È possibile rilasciare la propria obiezione cliccando qui:

      https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say/initiatives/13375-Proroga-del-regolamento-sul-certificato-COVID-digitale-dellUE_it

  2. sto caxx di green pass deve essere eliminato per sempre, eliminate tutte le restrizione che non hanno mai avuto logica ne ce l’hanno ora. è solo un sistema di controllo e chi non ancora lo capisce è complice di quei delinquenti al governo.
    la storia dovrebbe insegnare NON come hitler uccise gli ebrei ma come un popolo intero permise ad hitler di poter uccidere gli ebrei.
    spero sia chiara l’antifona, facciamo tutti qualcosa, tutti insieme cacciamo quegli usurpatori al governo a partire dal vile affarista, e al momento del voto andiamo a votare in massa e non ci scordiamo cosa abbiamo dovuto subire in 2 anni per colpa di questi signori.

  3. Criminali dell’obbligo wazzinale: vi cercheremo casa per casa, Italia o estero, in nome di Norimberga 2

Rispondi a alberto Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.