Nuoro, una 73enne muore per trombosi dopo AstraZeneca

Condividi!

Da Sardegna Live – Martedì scorso era stata ricoverata all’ospedale San Francesco di Nuoro per una trombosi massima sopraggiunta 25 giorni dopo essere stata sottoposta al vaccino Astrazeneca. Raimonda Siotto, 73enne originaria di Lollove, è stata dichiarata morta sabato e i familiari hanno autorizzato l’espianto degli organi. La notizia si legge su L’Unione Sarda oggi in edicola.

Il quotidiano spiega che questa mattina è stata disposta l’autopsia per capire se ci sia un legame o meno con la vaccinazione. “La donna – si legge – che soffriva di una leggera ipertensione, era stata rassicurata dai medici sulla possibilità di ricevere la dose di Astrazeneca senza complicanze”. Venticinque giorni dopo avrebbe lamentato l’insorgere di un’encefalite. Da lì il ricovero nel reparto di Rianimazione. Leggi la notizia su Sardegna Live.

Condividi!

2 thoughts on “Nuoro, una 73enne muore per trombosi dopo AstraZeneca

  1. Siccome l’hanno detto due comunisti, dei tanti che hanno rovinato l’Italia, voi continuate a vaccinarvi per una influenza, che si cura con l’aspirina e la vitamina C e D. Continuate Popolo bue. Ma quando vi sveglierete sarà sempre tardi. Ma cosa avete dentro quella testa, mi viene da pensare che avete m..da.

  2. Espianto degli organi? Che schifo organi pieni di schifezze vaccinali! Manco morto li vorrei

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: