Novara, Filippo trovato morto sulla pista da sci: aveva 15 anni, arresto cardiaco

Condividi su:

E’ stata aperta una inchiesta per omicidio colposo sulla morte di Filippo Allorio, il 15enne morto all’ospedale “Maggiore di Novara” sabato dopo una caduta sulle piste di Alagna. Un atto dovuto da parte della procura di Vercelli per valutare la dinamica. E non si esclude alcuna ipotesi: dalle condizioni della pista fino al malore che potrebbe aver causato la caduta. Il giovane è stato trovato in arresto cardiaco. Lo riporta Notizia Oggi.

E’ stata quindi disposta l’autopsia sul corpo del giovane anche per escludere un eventuale malore che l’abbia portato a perdere il controllo degli sci e a cadere. Quando è stato ritrovato era in arresto cardiaco. Filippo Allorio era un giovane che sapeva già sciare, stava partecipando a un corso con maestro per perfezionare la tecnica. Insomma le piste le conosceva bene. Inoltre era dotato di un equipaggio conforme a quanto previsto dalle leggi in vigore. Doveva essere per lui una giornata di spensieratezza sulla neve e di divertimento, purtroppo per cause ancora da chiarire si è trasformata in una tragedia che ha lasciato tutti senza parole.

Condividi su:

2 thoughts on “Novara, Filippo trovato morto sulla pista da sci: aveva 15 anni, arresto cardiaco

  1. Cause ancora da chiarire e che saranno possibilmente offuscate!
    ormai i casi tra i giovanissimi sono sempre piu frequenti e senza scuse !

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.