No Green Pass contestano l’ex premier: “Conte traditore, Torino non ti vuole” (VIDEO)

Condividi!

Scontro verbale fra pro e contro Conte a Porta Palazzo a Torino. Di fronte al mercato coperto è comparso uno striscione con scritto: «Conte traditore Torino non ti vuole». Alla guida della protesta Marco Liccione, uno dei più attivi no Green pass di Torino. È quanto riporta il Corriere della Sera.

Altri urlano al loro indirizzo: «Non ci rappresentate» e inneggiano al leader M5S. Gli anti Conte si chiedono perché abbia cancellato la tappa torinese di questo pomeriggio in piazza Castello, sostenendo che sia per evitare la manifestazione contro il Green pass. L’ex premier era in città a sostegno della candidata sindaco 5 Stelle Valentina Sganga. Al mercato coperto di Porta Palazzo è arrivata anche la ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Ad accoglierla qualche sostenitore che si è intrattenuto con lei e hanno scattato selfie.

Condividi!

7 thoughts on “No Green Pass contestano l’ex premier: “Conte traditore, Torino non ti vuole” (VIDEO)

  1. DA TWITTER Minimal@essereminimal https://twitter.com/essereminimal

    «Domani è il gran giorno, tornerò a scuola accompagnata dai miei genitori (faranno così alcuni miei compagni) per ribadire al preside che se saremo obbligati a fare il vax, ci ritireremo e studieremo da casa avvalendoci dei prof no vax. Vedremo come andrà».

    1. @REDAZIONE: serve organizzare una rete di volontari, che vogliano mettere a disposizione il proprio tempo libero a favore degli studenti no vax.

      SE AVETE NOTIZIE DI SIMILI INIZIATIVE, POTETE PUBBLICARLE? Grazie.

  2. DA TWITTER Giulio Marini@GiulioMarini2 https://twitter.com/GiulioMarini2/status/1436994895504363520?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Etweet

    ⁩ ⁦⁩@GPDP_IT, @MinLavoro, @MinisteroSalute

    “sottopongo all’attenzione delle autorità preposte l’articolo di seguito in cui si evidenzia come le agenzie di lavoro interinale chiedano quale condizione da includere nei Cv lo stato vaccinale”.

    «I CURRICULA SENZA PASS VENGONO GIÀ SCARTATI.

    Anche se i datori di lavoro non sono obbligati a richiedere il lasciapassare ai dipendenti, le agenzie interinali si portano avanti. E confermano: solo i candidati muniti di certificato verde…» laverita.info

    1. @Giulio Marini. NON HO MAI CREDUTO NELL’INTELLIGENZA DEI CACCIATORI DI TESTE.

    1. Non è facile NON ODIARE, Renato, come insegna la senatrice a vita Liliana Segre. TI ODIERAI DA SOLO.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: