Navi da crociera per i migranti, lampedusani in rivolta: “Quei milioni spendeteli per noi”

Condividi!

Le navi quarantena per accogliere i migranti mandano in bestia gli abitanti di Lampedusa: una scelta che ha scatenato più di una polemica tra residenti e commercianti di stanchi dell’eccessiva attenzione all’emergenza rispetto alla riqualificazione dell’isola. Un reportage tra la gente su la Stampa di Grazia Longo inviata a Lampedusa rende bene il grado di esasperazione degli isolani. Altri 41 migranti sono giunti nella notte. “Escono dal pulmino, dove hanno viaggiato tutti stipati gli uni accanto agli altri dall’hotspot fino a Cala Pisana, piuttosto alla rinfusa. Poi, invece, salgono ordinatamente, assistiti da polizia, carabinieri e i mediatori culturali, sull’Azzurra, una delle tre navi quarantena”. Lo riporta La Stampa di Torino.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.