Napoli, Miriam ritrovata senza vita dal fratello: disposta l’autopsia, aveva soltanto 26 anni

Condividi su:

NAPOLI – Miriam è morta a 26 anni. E’ la sorte tragica di una ragazza intensa, profonda, bellissima. Sul luogo della tragedia sono intervenute le autorità e i mezzi di soccorso. Vano ogni tentativo di strapparla alla morte. I sanitari non hanno potuto che constatarne il decesso, molto probabilmente già avvenuto da tempo e ora si indaga sulle cause del decesso. Il caso è al vaglio degli inquirenti che hanno disposto l’avvio dell’iter burocratico di rito e disposta l’autopsia. Così TeleIschia.com.

Le indagini muovono a 360 gradi senza che alcuna ipotesi venga tralasciata per chiarire senza ombra di dubbio cosa abbia portato Miriam alla morte. E’ un giorno terribile per il paese. Una giovane strappata alla vita nel fiore degli anni. E’ il giorno del cordoglio e del dolore. Le parole pesano come macigni. Miriam, 26 anni di Buonopane è stata ritrovata ormai priva di vita quando erano da poco trascorse le 20.30. Stando alla prima ricostruzione dei fatti, il fratello avrebbe ritrovato Miriam già priva di vita sul letto di un appartamento di proprietà della famiglia a pochi passi dalla casa di residenza. Una sorta di rifugio nella zona della parrocchia di San Giovani Battista, dove sovente la 26enne amava trascorrere il suo tempo.

Condividi su:

8 thoughts on “Napoli, Miriam ritrovata senza vita dal fratello: disposta l’autopsia, aveva soltanto 26 anni

      1. Un Anonimo (22:24) che chiede a un altro Anonimo (20:31) di qualificarsi: è da ridere a crepapelle 🤣🤣🤣

  1. DA TWITTER https://twitter.com/drs4covidethics

    Dr S Gro Maël@101Thibault

    “The Australian government is now on notice. Scott morrison and Greg Hunt must take notice of the liabilities. Please retweet @GregHuntMP – @smh – @9NewsAUS – @CraigKellyMP….”

    “Il governo australiano è ora avvisato. Scott Morrison e Greg Hunt devono prendere atto delle responsabilità. Per favore ritwitta @GregHuntMP….”

    SERVE TROVARE UNO STUDIO LEGALE ANCHE PER L’ITALIA

    1. Incredibile, hanno licenziato il Professor Nikolai Petrovsky per aver rifiutato di farsi fare la “punturina”.

      Doctors for Covid Ethics ha ritwittato https://twitter.com/drs4covidethics
      OGP Bandiera dell’AustraliaCroce latina@FreedmFightr666

      “Australian medical doctor & vaccine developer Prof. Nikolai Petrovsky who just lost his position with Flinders University, due to not agreeing to take TGA approved covid Siringa, sums up the corrupt state of affairs”.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.