Murano, 51enne muore all’improvviso per emorragia cerebrale

Condividi su:

MURANO – L’isola di Murano si è svegliata ieri con una triste notizia: è morto improvvisamente, per una emorragia cerebrale, Paolo Bon Polo. Classe 1971, amante dello sport, Paolo aveva un negozio di vetro in rio dei Vetrai. Tutta la sua famiglia è sempre stata nel vetro, praticava molto sport, prima aveva fatto subacquea, poi correva e vogava. Paolo era solare, amava stare in compagnia e divertirsi. Come ricorda l’amico d’infanzia Andrea Rosin, “Paolo era un trascinatore, quello che aveva sempre pronta la battuta, che sapeva tirare fuori il colpo di teatro. Organizzava gite e iniziative, era il deus ex machina, che sapeva sempre farti ridere. Nelle sue scorribande con gli amici trascinava sempre la moglie Luisa e l’amata figlia Vittoria”. Lo ha riportato oggi il Gazzettino.

Era sempre positivo, contrario alla cattiveria, alla violenza. Giorni fa mi aveva ripreso perché io avevo litigato con una persona. Paolo era così, non riesco a trovargli un difetto. Conosceva tutti e in qualsiasi città andasse trovava amici e parenti. Era amato da tutti, una persona limpida”. Ieri amici e conoscenti si sono stretti attorno a Luisa e Vittoria, ai genitori e ai due fratelli di Paolo, la cui scomparsa improvvisa ha segnato profondamente tutti i muranesi, abituati a vederlo sulla porta del negozio, con il sorriso sulle labbra. I funerali si svolgeranno giovedì alle 11 a Murano, nella basilica dei Santi Maria e Donato. 

Condividi su:

2 thoughts on “Murano, 51enne muore all’improvviso per emorragia cerebrale

  1. Mi immagino la paura che sta serpeggiando tra i vaccinati .. sempre che riescano a leggere queste notizie (appositamente occultate dalla stampa MainStream).

    Mirta, che ne dici di parlarne ogni tanto? Eh?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.