Muore giornalista di 31 anni per un malore improvviso: addio a Francesco Spadaccia

Condividi su:

Ha avuto un malore in Sala Caduti di Nassirya a Palazzo Madama dove era stata allestita la camera ardente dell’ex segretario del Partito Radicale. Francesco si è sentito male due giorni fa, martedì, a Roma nella Sala Caduti di Nassirya (in Senato) dove era stata allestita la camera ardente dell’ex segretario del Partito Radicale, lo zio Gianfranco, fratello di Giorgio: il papà di Francesco. Il giornalista ha avuto un malore ed è stato portato via in barella, è stato ricoverato e oggi è arrivata la brutta notizia.

Francesco era socio della Federazione italiana dei diritti umani che ha comunicato la notizia su Twitter. L’ex senatore Marco Perduca lo ricorda così sui social: «Negli anni era apparso e scomparso in varie associazioni radicali indipendentemente dalla presenza dello zio e del padre Giorgio che ci aveva lasciati 5 anni fa». IL MESSAGGERO.

Condividi su:

8 thoughts on “Muore giornalista di 31 anni per un malore improvviso: addio a Francesco Spadaccia

  1. Diritti umani che voi radicali avete calpestato appoggiando il Grest reset, il siero comincia a mordere anche i servi dei padroni, morte volevate infliggere all’Italia e morte avrete, seguite la mammana di morte Bonino, macellate bambini nei grembo, gasate anziani stanchi di vivere, morte ne avrete.

  2. PAGINA 20 —- DEL PROGRAMMA DELLE “SORELLE D’ITALIA.”

    Manterrai le promesse, Giorgia? Io ho i miei dubbi … le solite promesse elettorali, che i Tuoi padroni non vorranno mai vengano fatte passare.

    “Nessuna reintroduzione del green pass e possibilità di screening negli ambienti a rischio, a tutela dei
    soggetti fragili. Istituzione di una commissione d’inchiesta sulla gestione medica ed economica della
    pandemia da Covid-19 nonché sulle reazioni avverse da vaccino.”

    https://www.fratelli-italia.it/programma/

    1. Hai detto bene, tutte stronzate.
      Il nazipass lo rimettono a breve, già rompono con il fattore RT di nuovo a 1, questi non molleranno mai la presa perché masse di idioti votano ancora e ancora fanno tamponi e vaccini, ma io non vedo l’ora che rimettano tutto perché così chiuderanno tutti definitivamente, le bollette e l’inflazione faranno il resto e sarà il caos totale.

      Gli italiani devono avere il risveglio più doloroso e traumatico della loro esistenza.

  3. Povero ragazzo. Morta anche la drag Queen americana grassa, emh, scusate, volevo scrivere curvy, (ora va anche di moda), che ce l’aveva con i non cacchinati e non ammuseruolati. Lol. IPOCRITA dato che era pure obesa la scema. Ma si sa, i covidioti non brillano di certo per coerenza ed intelligenza, anzi, d’altronde tra i loro idoli possiamo annoverare: Draghi, Speranza e Burloni, i racconta frottole. “Cazzaro Draghi, raccontaci una storia, dai”. “Non ti vaccini? Ti ammali e muori”. Poveraccio. Manco li avesse inventati lui i vaccini. Cazzo ne sa? Si è inventato tutto… “Roberto Speranza, raccontaci una storia, dai”. “In ospedale ci sono soprattutto novax”. Altra frottola pericolosa perché esiste l’immunità naturale che è mille volte meglio di quella artificiale… “Dai Burloni, raccontaci una storia”. “MUOIONO soltanto novax. I contagggi sono tutta colpa dei novax”. E invece non era così, i covidioti sono più contagiosi e MUOIONO addirittura di più… Ho detto tutto. SCEMI. Comunque, immagino che uscire dall’euro non rientri nei piani della Meloni… Però io mi sono veramente rotta. Cioè, se ordini una cagatina dall’estero on-line il sito ti dice: “non saranno applicati ulteriori costi aggiuntivi alla consegna”. E invece Poste italiane vuole sempre altri soldi, in continuazione, eppure il loro servizio è il più scarso e inaffidabile in assoluto… Non potevo nemmeno entrare alle poste anche se ero SANA. Quindi ho perso un po’ di soldi… Che tristezza… Dato che era severamente ed espressamente vietato l’accesso ai non cacchinati, c’era affisso pure il cartello… Trattati come appestati, tipo come accadde per gli ebrei, sì, ho notato un po’ delle similitudini… Nemmeno agli animali impediscono l’accesso… Non è normale… Siamo stati discriminati, insultati, ecc… Sono dei malati…

  4. i giornalisti sono la vera casta , sono degli attivisti dei servizi segreti sono loro dietro tutte le campagne di viral hate marketing on line contro tutto e tutti!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.