Moual: “Draghi non si farà dettare l’agenda da Salvini, seguirà la linea Lamorgese” (VIDEO)

Condividi!

«Draghi non si farà dettare l’agenda da Salvini, seguirà la mia linea della Lamorgese», prova a rassicurarsi la Moual. Cruciani: «Tu sei sempre stata favorevole all’accoglienza di qualsiasi barcone», afferma il mattatore della Zanzara facendo trasalire la giornalista marocchina: «Chi? Ma dai Cruciani, ma quando mai?», «Perché? Sei mai stata a favore dei respingimenti?». Gli animi si scaldano: «Tu prima hai detto “io non posso accettare che arrivino clandestini”. Invece quelli che arrivano da Ong e barchini devi identificarli e accertare se sono rifugiati o migranti economici», contrattacca la giornalista marocchina.

«L’80 per cento sono clandestini. E comunque non puoi aspettare che arrivino nei nostri porti, perché lì sei già fottuto. Una volta che li accogli sei fregato». La Moual: «Ma non sono merce, Cruciani, stiamo parlando di persone». Ma il giornalista della Zanzara non abbocca: «C’è il traffico di esseri umani! I migranti sono merce per altre persone. La politica vostra, quella che tu sostieni, ha fatto arricchire un sacco di gente, ha fatto arricchire i mercanti di esseri umani».

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.