Montezemolo: “Difficile trovare manodopera, dobbiamo puntare sugli immigrati”

Condividi su:

“Ci sono molti lavori che gli italiani non vogliono fare (con salari da fame, ndr). Uno dei temi è quello che riguarda la possibilità di avvicinare al lavoro tanti migranti. Oggi dobbiamo fare un grande investimento di formazione di tante persone anche di qualità che arrivano dalla Siria e da tanti altri Paesi e che potrebbero essere utilizzati per dei lavori che gli italiani non fanno. Ci sono in Italia tanti posti di lavoro vuoti, basta sentire il ministro del Turismo o delle Politiche agricole. E’ difficile trovare manodopera”. Ad affermarlo a ‘SkyTg24’ è l’ex presidente di Confindustria e presidente di Ntv, Luca Cordero di Montezemolo. Così l’adnkronos.

Condividi su:

6 thoughts on “Montezemolo: “Difficile trovare manodopera, dobbiamo puntare sugli immigrati”

  1. Come detto già in diverse occasioni…. se non li ammazziamo tutti ci ammazzeranno loro. Cosa che stanno già facendo da 30 anni. Ma la maggior parte degli italiani non si accorge di nulla. Da tempo stanno smantellando l’Italia come nazione, come entità statale. Con l’invasione afro-islamico-negroide stanno demolendo l’Italia sotto il profilo razziale (quindi culturale), economico, finanziario, industriale, sociale. Confindustria, vertici (e non solo i vertici) dei servizi segreti, tutti i politici esclusa la Cunial e altri 5 o 6, i vertici delle Forze del Disordine (esercito, polizia, carabinieri), massoni, gesuiti devono essere tutti fisicamente eliminati. Le ong che portano gli immigrati nel nostro paese devono essere bombardate, e gli immigrati presenti sul nostro territorio devono essere cacciati, con le buone o con le cattive o altrimenti sterminati. Persone come montezemolo, elkann, caltagirone e molte altre devono essere uccise. Tutti i cosiddetti “grandi capitalisti” (che altro non sono che dei grandi criminali, grandi saccheggiatori, grandi razziatori, grandi ladri, predoni, predatori) devono essere uccisi. O si fa così o l’Italia a breve (10 anni? 15? 20?) non esisterà più.
    Discorso non da comunista che non sono neanche lontanamente, ma un discorso che riguarda la nostra sopravvivenza

    1. Penso che siamo ad un bivio, parlo del popolo, l’Italia è finita già da tempo ma non ce ne accorgiamo.
      Unico paese d’Europa ad avere il pareggio di bilancio in costituzione, unico a farsi commissariare per 12 anni di fila, siamo gli unici che su ogni folle idea di questa Europa del caxxo ci facciamo del male da soli (si fa per dire da soli, sono i delinquenti associati alla politica-elitte che ci fanno del male), vedi sanzioni sul gas e petrolio Russo (tanto le bollette triplicate le paghiamo noi che gliene frega a Draghi), volete per caso accendere i condizionatori? vuoi andare in giro senza permesso? (green pass), vuoi il lavoro?
      Come popolo non abbiamo reagito a nessuno dei loro soprusi, ci facciamo mettere i piedi sopra la testa, ascoltiamo sempre gli imbanditori di turno (ringraziamo per questo deep state USA, CIA ed unione europea), una volta è Berlusconi, una è Grillo, una è Renzi (questo ha eliminato l’articolo 18 e diceva di essere di sx – nessuno di sx ha reagito e fatto nulla…eh allora…), la prossima sarà la Meloni ma la sostanza non cambia, l’elite manda i suoi vassalli, quelli che gli debbono portare a termine la distruzione del paese Italia, e se per caso gli scappa ed il popolo ha uno scatto di orgoglio e vota contro questi signori delle elitte, come è successo per il governo Berlusconi prima e quello gialloverde dopo, mandano la troica Europea: MONTI-DRAGHI. chi sarà il prossimo?
      A quando faranno volare di nuovo lo spread secondo voi? casomai dopo le elezioni 2023 (se ci fanno votare) se voteremo male come dicono lo?.
      Gli europei del nord ci chiamano porci, più gentile? maiali, vi rendete conto? saremmo maiali noi? eravamo con la lira il popolo più ricco del mondo, la 4° potenza mondiale ci siamo fatti ridurre a pezze da culo!
      Gli imbanditori sanno bene che parole usare, con la liretta dove andavamo, sei d’accordo? no! allora sei un No-euro, non ti vaccini? sei un No-vax, non vuoi la tap? sei un No-tap, non vuoi la Tav, indovinate? sei contro l’immigrazione clandestina (è clandestino chi arriva su un barcone e senza documento o no?), sei un razzista!
      Sei contro la guerra? sei un filo Putin…è un sistema semplice ma efficace che arriva subito (agli idioti aggiungerei) cioè alla maggioranza del popolo.
      Lo si fa per associare al negativo ed al positivo su ogni argomento, io sono pro vax?, sono bravo lo dicono anche in tv…io sono contro Putin, allora sono bravo lo dicono in tv, sono a favore dell’euro e europa, allora sono bravissimo etc etc.
      Ho paura di morire per questo mi sono vaccinato, uso la mascherina sennò mi infetto, non parlo degli extracomunitari di sennò sono razzista, non voglio il matrimonio gay che porta alla mercificazione della donna (le femministe dove sono?) e all’adozione dei bimbi, cosa sono? sei un omofobo.
      Detto questo qui con il voto non si risolve davvero nulla, ha ragione Marco, credo che nei prossimi 2/3 anni saranno ancora peggio le cose, Draghi (il male assoluto, il vile affarista e sono gentile e mi fermo) è qui per far fallire l’Italia, per far arrivare il debito pubblico a livelli stellari così da non poter uscire dall’euro (l’ha detto lui in conferenza stampa, sono qui per l’irreversibilità dell’euro), il popolo la prossima volta non deve sbagliare a votare mi raccomando, + europa, + regole europee, Italia finita!
      Leggevo anni fa di un articolo di un inviata Italiana in America (non ricordo la testata) che sosteneva che in Italia ogni anno paghiamo 1300/1400 miliardi di euro in tasse (naturalmente in Italia è tabù scrivere di ciò) e che lo stato per il suo funzionamento ne spende si e no 760/780, gli altri soldi dove caxxo finiscono?
      Finiscono in 116 miliardi di euro negli interessi sul debito pubblico (cioè alle elite – famiglie tipo Elkan, Rotshield, rockfeller, warbung, Du point), altri 13 per armare ancora di più l’Italia e ungere generali e militari (vuoi non ungere questi che possono fare un colpo di stato), 80 miliardi di euro per sostenere le banche, negli ultimi anni abbiamo pagato (sempre alle elite) 50 miliardi per le cure fallimentari (con risultati negativi, quasi nessun successo – leggete i tromboni) etc. etc. e questi maledetti di politici parlano di evasione fiscale da 40 anni (vedi Bersani il fallito e sx in generale).
      Però la colpa è sempre del popolo che abbocca a ste minchiate, loro debbono far sempre sentire tutti in colpa, la colpa è di voi popolo che siete dei maiali, ladri, evasori (anche chi non paga una multa è considerato evasori in Italia lo sapete?!) come dicono da Bruxelles.
      I miei bis nonni sono morti nella guerra mondiale, sono morti per far arrivare questi infami pezzi di merda al potere, ai quali abbiamo permesso di svendere la nostra nazione.
      Dentro questa tragedia ci metto tutti, c’è chi si vende per un piatto di fagioli, chi odia proprio questo popolo e lo vuole annientare (vedi Draghi), tutta questa melma venduta tra cui giornalisti, politici, prenditori (non imprenditori), opinionisti di turno (economisti, virologi, professori), associazioni, sindacati…purtroppo siamo la nazione del “sto bene io sta bene tutta la rocca” (sto bene io, chi se ne fotte degli altri).
      Chi ragiona così sapesse che prima o poi le cose possono finire male anche nel loro orticello!
      Ci vorrebbe una notte alla san Bartolomeo (trovatelo su google), una notte di sangue come predisse Rasputin, quando questi signori finiranno in galera o appesi ai pali penzolanti giustizia sarà fatta.

  2. STANNO SVUOTANDO IL SUD DEL PIANETA ….chiassà perchè..
    ah..si.. ci devono andare loro quando qui SARA’ UN DESERTO voluto
    dalla supercaxxola psicopatica nonintelligenza artificiale
    DAI DAI FACCIAMO SEMPRE QUELLO CHE CI DICONO
    E NON PENSIAMO…

  3. Molti vanno all’estero, forse perché pagano meglio… Io mi accontenterei ma a me non danno mai nulla purtroppo… Non immaginate quante volte io mi sia recata nei vari uffici per il lavoro ad elemosinare una qualsivoglia occupazione remunerata ma niente da fare, solo illusioni e promesse infrante, vane e mai mantenute… Non ho nemmeno più dei curriculum, né un numero di cellulare… Sono rassegnata… Poi arriva un immigrato e voilà, gli trovano subìto una occupazione. Cos’è la meritocrazia, se magna? Quanti diventano famosi e magari non sanno nemmeno coniugare i verbi, per dire, vabbé… Comunque vero. Da me ‘lavorano’ solo loro e ovviamente i soliti raccomandati. Che tristezza… I pidioti vorrebbero ripopolare la Sardegna con gli africani se non ricordo male. Dove vivo io è pieno di africani, cinesi, marocchini, pure integrati tra l’altro. Tra non molto rimarranno soltanto loro, i cani e gli anziani… Una signora marocchina aveva il velo ed era coperta dalla testa ai piedi… Al ché mia madre mi fa: “Ceh. Ma se è pure brutta e grassa”. Io: “Oia ma chi la guarda? Magari è proprio per quello che si copre. Ma poi cos’ha da guardare?” Scherzo, dai, si fa per sdrammatizzare, suvvia… Forse però qui da me gli stranieri sono pure più integrati di me. Lol. Ricordo gli africani che uscivano la notte e mettevano a soqquadro i cassonetti dei vestiti cercandone alcuni per loro. Poi il sindaco ha letto le lamentele di alcuni compaesani ed ha fatto rimuovere i cassonetti dei vestiti. Ora per colpa sua alcune persone non sanno dove gettare i vestiti usati e li buttano a terra, settimane fa c’erano alcune buste piene che occupavano i marciapiedi… Complimenti al sindaco rieletto che è molto amato, (non ne ho ancora compreso il motivo ma tant’è)… Un paese che più morto di così si muore, altro che Cagliari, c’è un vero e proprio abisso… Nel frattempo aumentano incidenti, malori, rifiuti, incidenti sul lavoro, violenze, suicidi, povertà, disoccupazione, ecc, ma il covidiota non si interroga e legge i soliti siti e pagine covidiote PAGATI/E profumatamente per rassicurarlo… “Tranquilli stupidi covidioti, va tutto bene. Putin è cattivo. I novax moriranno tutti e la terra ha la forma di una louboutin”…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.