Montanari: “Perché non si può avere un campione di vaccino sigillato per analizzarlo?”

Condividi!

La morte della giovane Camilla, che aveva ricevuto il vaccino AstraZeneca, ha scosso l’intera nazione e dato ulteriore materiale ai critici sul vaccino. Tra questi vi è il farmacologo Stefano Montanari, esperto di nanopatologie, che ha commentato il decesso per trombosi della diciottenne di Sestri Levante: “Premetto che del caso di Genova non so nulla, ma posso dire che è la prassi ormai che quando una persona viene vaccinata e poi muore è sempre colpa di qualcos’altro. Tutto quello che si sta facendo in merito ai vaccini, ritengo sia sbagliato dal punto di vista farmacologico. Si continua a parlare di vaccino, ma vaccino non è, è un intruglio”.

Non sono vaccini dato che non contengono il patogeno che è la caratteristica di base di un vaccino. E per questo non è neanche esatto dire che si è vaccinati, perché di fatto non è così. Tutte queste somministrazioni sono fuori dalla buona pratica medica perché prima di iniettare un qualsiasi farmaco bisogna essere certi che la persona ne abbia realmente necessità, che non sia già immune, bisogna controllare la persona che non sia allergica al farmaco o altre sostanze”.

“E poi i luoghi dove vengono eseguite le somministrazioni devono essere attrezzati per eventuali rianimazioni, le farmacie, per esempio, sono attrezzate? Questi vaccini vengono fatti alla cieca. Poi un’ultima domanda: perché non posso avere un campione di vaccino, sigillato, per poterlo analizzare? Lo aspetto da tempo, perché è vietato analizzare i vaccini?”. La morte di Camilla infiammerà ancora di più lo scontro tra favorevoli e contrari al vaccino contro il Covid. Lo ha riportato quest’oggi iltempo.it.

Condividi!

One thought on “Montanari: “Perché non si può avere un campione di vaccino sigillato per analizzarlo?”

  1. certo che contengono un patogeno: la proteina spike. Non la contengono direttamente ma fanno in modo di crearla. Questi sono matti

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: