Cts, Miozzo: “I morti con Covid li classifichiamo come morti per Covid” (VIDEO)

Condividi su:

“Teatrino Covid. Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo, svuota il sacco in diretta: “In Italia tutti coloro che muoiono CON Covid li categorizziamo come morti PER Covid“. Praticamente danno i numeri del lotto! Roba da matti”. Lo scrive Radio Savana sul suo profilo Twitter.

La reazione: “Ecco risolto il mistero del perché in Italia ci siano più morti che negli altri paesi”. “Che buffonata! Quindi quelli cardiopatici morti di tumore li catalogano tra gli infartuati?”. “Ma va, ma pensa te, è da quasi un anno che lo sospettavo, questa è la conferma che ci prendono in giro con numeri assurdi”. “E meno male che siamo negazionisti, noi da sempre lo diciamo”. “Perché c’erano dubbi?”.

Condividi su:

2 thoughts on “Cts, Miozzo: “I morti con Covid li classifichiamo come morti per Covid” (VIDEO)

  1. Buffone, anche quelli senza covid li classificate con il virus! E anche i vivi, a volte, li classificate come morti per covid. Se un domani dovesse esserci una resa dei conti, non ci sarà posto dove potrete stare al sicuro!

    1. @Angelo Tumino

      Lo dicono i sopravvissuti all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale. Non sono tanti, ovviamente, sappiamo quanti si sono salvati…da quelle atrocità.

      “È ovvio per noi che un altro olocausto di maggiore portata sta avvenendo davanti ai nostri occhi. La maggior parte della popolazione mondiale non si rende ancora conto di ciò che sta accadendo, poiché l’entità di un crimine organizzato come questo va oltre la loro portata di esperienza. Noi, invece, lo conosciamo. Ricordiamo il nome di Josef Mengele. Alcuni di noi hanno ricordi personali. Sperimentiamo un déjà vu così orribile che ci solleviamo per proteggere i nostri poveri simili. Gli innocenti minacciati ora includono bambini e persino neonati”.

      Se vogliamo possiamo firmare – e far firmare – la loro lettera aperta: —-> https://we-for-humanity.org/it/

      5449 firme raccolte finora.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.