Milano, ragazzo di 18 anni si accascia per terra al campetto e muore: arresto cardiaco

Condividi su:

MILANO – Un ragazzo di 18 anni, Amir Abou Aiana, è morto al Niguarda dopo aver subìto un arresto cardiaco. Il fatto è avvenuto nella serata di martedì 11 gennaio. Secondo i primi riscontri stava giocando nel campetto di un oratorio a Cesano Boscone (Milano), il San Giustino di via Cellini. Sul posto sono subito giunti, allertati dalla centrale operativa del 118, un elicottero, un’ambulanza e un’automedica. Lo ha riportato Milano Today.

I sanitari hanno praticato le prime manovre salvavita e il giovane è stato trasportato a Milano al Niguarda. Nonostante gli sforzi, tuttavia, non c’è stato nulla da fare. Il 18enne è spirato poco dopo l’arrivo al nosocomio. Non sono ancora chiare le cause che hanno portato all’arresto cardiaco e al decesso. Da quanto si è appreso si è accasciato all’improvviso, perdendo conoscenza. Purtroppo non si è più ripreso.

Condividi su:

3 thoughts on “Milano, ragazzo di 18 anni si accascia per terra al campetto e muore: arresto cardiaco

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.