Migranti, Sassoli: “Le nostre società invecchiano, bisogna accoglierli”

Condividi!

L’Unione Europea sarà “un attore globale credibile se sapremo mostrare, come abbiamo fatto in luglio sul versante economico, che siamo uniti e siamo capaci di gestire una delle maggiori sfide strutturali che il mondo di oggi affronta: quella delle migrazioni e dell’asilo”. Lo sottolinea il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, aprendo i lavori della conferenza interparlamentare sulle migrazioni e l’asilo, a Bruxelles.

L’Ue sarà credibile, prosegue Sassoli, “se sapremo mostrare che siamo uniti e in grado tutti insieme di gestire la nostra frontiera esterna che non è solo italiana, greca, spagnola, ma è frontiera comune; se saremo in grado di farci carico insieme dell’accoglienza delle persone che ci chiedono protezione, di combattere insieme ai nostri partner i trafficanti di vite umane, di rimpatriare con dignità chi non ha diritto di soggiorno legale, ma allo stesso tempo di aprire canali regolari perché le nostre società che invecchiano possano crescere con il contributo di chi arriva da lontano”. […] È quanto riporta stamane l’Adnkronos.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.