Migranti, Miceli (Pd): “Ora Ius Soli e via il reato di clandestinità”

Condividi!

“Il decreto immigrazione è solo un primo passo. Il reato di clandestinità è una disumanità che deve essere cancellata. La legge Bossi-Fini del 2002 è datata e va assolutamente superata. E bisogna rendere effettivi lo Ius Soli e lo Ius Culturae (cittadinanza agli immigrati, ndr). Bisogna fare dell’Italia un luogo in cui l’accoglienza è un fattore di crescita. Non un terreno di scontro ideologico”. Queste le parole su Avvenire del parlamentare del Pd, Carmelo Miceli.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.