“Mi sono vaccinato, speriamo vada tutto bene”. Paolo Zaccaria muore a causa di un malore improvviso

Condividi su:

MODENA — Si è spento all’improvviso a causa di un malore fatale Paolo Zaccaria. Zaccaria era infatti l’organizzatore di Miss Mondo Emilia Romagna, Miss Curvissima ma anche delle selezioni provinciali di Miss Italia. “A dicembre sarebbe dovuto essere un giurato alla finale nazionale di Miss Curvissima, a cui avrei dovuto partecipare – spiega l’amica Samantha Togni, di PolinagoEra una persona molto solare, sempre col sorriso e sempre molto positivo verso la vita. Questo è ciò che lo rappresenta. Era sempre attento e presente anche nei momenti più bui dei suoi amici: aveva un grande cuore e un’anima speciale. Nessuna correlazione. Segue fonte.

Condividi su:

14 thoughts on ““Mi sono vaccinato, speriamo vada tutto bene”. Paolo Zaccaria muore a causa di un malore improvviso

  1. Vedo che cominciano a morire idioti vaccinati noti in determinati ambienti, spero proprio che la gente si caghi addosso tutti i giorni tutto il giorno perché l’orologio sta facendo tic tac per tutti.
    Soprattutto i giornalai di regime che ci hanno reso la vita un inferno devono farsela sotto e crepare di stress da paura di morte imminente.

  2. E nessuno che indaghi. Mah… Chissà… Sarà stato pure un fumatore… Non sto scagionando i cacchini sperimentali covid-19, assolutamente ma non è che anche il fumo faccia bene, eh, soprattutto per i più fragili e di una certa età… Anche se non conosciamo gli eventuali danni a lungo termine di questi vaccini sperimentali covid-19. Sappiamo però che possono causare tra le tante cose: TUMORI, infarti, arresti cardiaci, paralisi, ecc. Peggio del covid-19 alla fine che era una cacata… Io lo scetticismo ce l’ho ancora. Non vedo per quale strano motivo farsi cacchinare se sei scettico. Forse per il nazigreencazz (?) Boh… Ma il senso qual è… Io ho sempre vissuto anche senza locali, ristoranti, discoteche, ecc… Boh…

  3. Rispondo ad Arizona
    In dicembre dell’anno scorso, data in cui si è sottoposto all’inoculazione il deceduto, non si poteva nemmeno.entrare in un autogrill per poter espletare le esigenze fisiologiche, se non in possesso del lasciapassare.
    Probabilmente l’ha fatto per poter lavorare; non tutti potevano vivere di rendita, e non tutti hanno ceduto al ricatto per andare a mangiare in pizzeria, alcuni dovevano mantenersi e mantenere la propria prole.

    1. cazzata.io ho lavorato comunque senza il merdpass. non ha saputo rinunciare alle coglionate .vedi miss curvissima. non esistono scuse,mi spiace

      1. Beh ho molti amici e conoscenti che qualche tampone per lavorare l’hanno fatto perché non potevano permettersi di stare a casa per questioni economiche. Questo li rende “meno puri” di te? Veramente vogliamo darci patenti di purezza tra di noi? No perché poi a finire con un vaffanculo è un attimo.

  4. continuo, da novax, ad essere d’accordo con il depopolamento del pianeta dai covidioti (ed io ne sono circondato, sia casa che fuori)

    1. Tu pensi che africani, bengalesi e simili siano meglio dei covidioti? Perché se ci fosse un depopolamento delle genti europee, verrebbero sostituiti da questi personaggi che in larga parte non si sono sierati. E se ai covidioti (non a tutti ma almeno a qualcuno si) puoi far cambiare idea a questa gente non puoi cambiare radici e identità. Quindi, per quanto stiano sul cazzo anche a me molti covidioti per la loro stupidità nel credere al mainstream, non so se augurarmi la loro scomparsa in favore della venuta dell’Africa in Italia.

  5. Ma quali puri e non puri; comprendo semplicemente chi lo ha fatto senza convinzione solo per potersi mantenere; gente peraltro che non si è mai permessa di rompere le scatole ai no vax.
    P.s. anche perché sottoporsi al tampone ogni 48 ore non e’ che costasse pochi Euro, anzi.

  6. Dobbiamo sempre ringraziare le forze del disordine e i magistrati che, pur sapendolo…muti stavano e lo sono ancora ora.

  7. Non ho mai augurato la morte a nessuno, ma dopo aver accidentalmente assistito alla conversazione tra 4 rottinculo su raitre ho cambiato idea. che il vaccino faccia il suo corso

  8. “Chi vive sperando muore cagando” (sergente Lorusso. Film “Mediterraneo” 1990)

  9. Non è l’unico che si è imbattuto in un un incrocio, dove gli è stato imposto di scegliere una direzione e, è toccato a Lui di decidere se svoltare o andare dritto, purtroppo ha scelto la direzione sbagliata che, gli è stata fatale R.I.P.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.