Medico burlone inietta ai pazienti soluzione fisiologica al posto del vaccino: indagato

Condividi su:

Avrebbe iniettato soluzione fisiologica invece del vaccino Pfizer a 30 pazienti: medico di base indagato, scatta la perquisizione. Ma si indaga anche per capire che fine abbiano fatto le dosi che l’Asur aveva regolarmente assegnato al professionista e chi tra i pazienti abbia ricevuto l’iniezione fasulla. È successo a Falconara dove è scattata la perquisizione nell’ambulatorio di un medico di base da parte della polizia della Squadra mobile di Ancona. Le ipotesi di reato sono di falso ideologico e lesioni commessi da pubblico ufficiale. Le indagini sono partite dopo i dubbi di tre pazienti di fronte alla riluttanza del medico di base a rilasciare gli attestati di vaccinazione anti Covid.

Le indagini ora seguono un doppio filone: capire a quali pazienti è stata soministrata la soluzione fiosologica ed il reale utilizzo delle dosi di vaccino Pfizer che l’Asur ha assegnato al medico. A quanto si apprende, l’accusato avrebbe riferito di aver agito per accontentare la crescente rischiesta di vaccinazioni da parte dei pazienti, ma anche di non ricordare chi, tra loro, ha ricevuto quello vero. Lo riporta il Corriere Adriatico.

Condividi su:

One thought on “Medico burlone inietta ai pazienti soluzione fisiologica al posto del vaccino: indagato

  1. Questo medico è un eroe e va premiato perchè è stato coerente con il giuramento di ippocrate…..ce ne fossero altri medici come lui!

Rispondi a angela Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.