Medici no vax, Pregliasco choc: “Un tempo fucilavano imboscati”

Condividi su:

Sull’obbligo vaccinale contro il Coronavirus per gli operatori sanitari “voglio vedere quale sarà il meccanismo. Non vaccinarsi vuol dire essere imboscati, come in una guerra. A suo tempo i soldati venivano fucilati sul posto se non andavano alla guerra, era un meccanismo trucido e devastante. E’ davvero l’elemento che fa pensare male la popolazione perché se il mio medico non si vaccina perché dovrei farlo io? In realtà è solo ignorante”. Lo dice Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università degli Studi di Milano, in collegamento con la trasmissione ‘Omnibus’ su La7. Secondo Pregliasco, i medici che rifiutano il vaccino anti Covid “sono una minoranza dei colleghi. Ci sono gli eroi, gente che si spende, e ci sono dei vigliacchi. Sono persone che in questo modo sperano di essere spostate in attività meno a rischio”, osserva. Lo ha scritto quest’oggi Adnkronos.

Se ci vacciniamo proteggiamo noi stessi, la nostra famiglia e la comunità: corriamo qualche rischio, ma secondo i dati sono rischi irrisori. E oltretutto non c’è ancora un meccanismo di correlazione. Ma questo aumenta il dubbio e la poca voglia di qualcuno, una minoranza che però fa rumore”.

Condividi su:

3 thoughts on “Medici no vax, Pregliasco choc: “Un tempo fucilavano imboscati”

  1. “Con il vaccino proteggiamo gli altri”, ancora con questa falsità. E detta da un virologo poi, dimostra solo come la finta scienza sia ormai solo più uno strumento politico. Sono in corso di pubblicazione ( su Science, non su Topolino) dati che affermano con certezza la correlazione tra i decessi e il vaccino. Anche se i casi fossero in proporzione pochi, non è etico obbligare NESSUNO a correre il rischio, sanitario o meno (Norimberga docet), tanto più che si può contagiare anche se vaccinati, ed è il motivo per cui i sanitari vaccinati e positivi (e sono MOLTI) sono a casa in isolamento. Mi sembra che gli operatori sanitari si siano già imolati abbastanza. Negli ospedali mi pare che nessuno si sia nascosto nell ultimo anno. Una vergogna certe affermazioni diffamanti fatte da un medico verso i propri colleghi, che NON sono no-vax come si vorrebbe con tanto accanimento far credere, ma semplicemente esprimono un dubbio basato sull’osservazione dei dati. La verità non si potrà censurare ancora a lungo, lo sapeva bene Li Weliang, medico eroe di Whuan, messo a tacere dal regime.

  2. Penso che sia giusto e corretto che venga applicato l’obbligo vaccinale per i dipendenti dello Stato, tutti senza esclusione, dato che occupano quel posto per raccomandazione di qualche mafioso, o politico corrotto, ed anche da alti prelati, almeno abbiamo la certezza che dopo essersi vaccinati, abbiamo la speranza che tutta l’orda di nulla facenti parassiti dello Stato, vengano eliminati da effetti collaterali causati dal vaccino, quali trombosi, ictus,ecc. eccc. . Dipendenti dello Stato ascoltate il sommo virologo, vaccinatevi, così potremmo rinnovare questo Paese, togliendoci di mezzo parassiti inutili quali siete voi.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.