Medici neozelandesi: “Si indaghi per omicidio sui decessi causati dal vaccino Covid-19”

Condividi su:

Il gruppo “New Zealand Doctors Speaking out With Science (NZDSOS)” ha pubblicato una lettera aperta in cui si chiede un’indagine esaustiva sull’ondata di decessi avvenuti in Nuova Zelanda tra i “completamente vaccinati” per il coronavirus di Wuhan (Covid-19). Secondo il gruppo di professionisti, c’è un aumento scioccante di morti e lesionati in seguito al vaccino Covid-19, di per sé e rispetto a qualsiasi altro trattamento o vaccino nei tempi moderni. Riportiamo molti casi che richiedono un’indagine adeguata, come si addice a qualsiasi farmaco privo di studi sulla sicurezza”si legge ancora nell’abstract della lettera. L’NZDSOS afferma che i sistemi di sorveglianza del Paese, che altrimenti avrebbero potuto rilevare queste lesioni e questi decessi, sono stati disattivati “per nascondere l’entità dei danni”.

“La segnalazione degli eventi avversi non è obbligatoria, e questo fatto da solo mina qualsiasi tentativo di dipingere le inoculazioni come sicure”, spiega ancora il gruppo di dottori. Le morti post-iniezione di vaccino sono l’elefante nella stanza che nessuno vuole vedere. Forse, il dato più preoccupante è il gran numero di bambini piccoli che, dopo l’iniezione, soffrono di lesioni cardiache che un tempo si verificavano solo tra gli anziani, sebbene anche molti anziani siano misteriosamente morti dopo l’iniezione. Dato che i bambini hanno un rischio pari allo zero di morire a causa del “Covid”, e bassissimo di ammalarsi, il fatto di colpirli è probabilmente il peggior crimine contro l’umanità che si sia verificato nei tempi moderni.

A metà della lettera, viene presentato un lungo elenco di casi che dimostrano che le lesioni e le morti post-iniezione sono tutt’altro che “rare”. Sono inquietantemente e ovviamente comuni se si guardano i dati, anche se pochi hanno il coraggio di guardarli. Nella lettera è incluso un riepilogo di circa 500 decessi post-iniezione, registrati nel Citizen’s Database. Un gruppo di volontari con esperienza nel campo della sanità, dell’informatica e della scienza contribuisce alla sua elaborazione con il supporto di professionisti epidemiologi e statistici. “Qualunque sia la verità effettival’NZDSOS e molti altri sono certi che il numero reale di morti e feriti sia molto elevato e non sia stato reso noto al pubblico, che continua così a vivere nel sonno della ragione e costretto ad un trattamento che è molto più pericoloso della malattia che pretende di prevenire, soprattutto per i giovani”.

Condividi su:

10 thoughts on “Medici neozelandesi: “Si indaghi per omicidio sui decessi causati dal vaccino Covid-19”

  1. Come sparare sulla croce Rossa… Peccato che è la croce Rossa ad essere collusa con il potere.
    Vedremo sempre più medici che cambieranno parere, ma noi nn dimenticheremo .

  2. Escono i primi dati 2021, anno del siero maledetto:
    Più morti rispetto al 2020, anno del covid19 ceppo wuan.
    Incidenti stradali aumentati del 20per cento rispetto al 2021.
    Incidenti sul lavoro aumentati del 20 per cento rispetto al 2020.
    Meno nascite.
    E i dati saranno sempre più nefasti.

    1. Occorre paragonare il 2019 al 2021, e non il 2020, perchè nel 2020 le fabbriche e gli uffici erano chiusi e non si andava a lavorare. È ovvio che nel 2020 gli incidenti sia stradali che sul lavoro siano stati inferiori rispetto al 2021.

      1. E perché non sono aumentati gli incidenti domestici dato che tutti erano chiusi in casa a fare lavori di bricolage, cucina e restauro.
        E le nascite? Dovremmo avere un boom di bambini visto che le coppie avevano più tempo.
        Comunque i dati negativo sono assoluti, anche in rapporto agli altri anni, e la dice tutta che la popolazione è scesa sotto i 60 milioni.
        Il vaccino fa morire.

  3. Lettera aperta all’on. Giorgia Meloni – prof. Sinagra; Parto dall’ultima notizia: lei sta facendo cancellare dai social tutte le sue esternazioni a favore dei sieri genici che hanno provocato sofferenze e morte. Di questo lei era ed è consapevole. Così pure sono scomparsi i suoi post di sostegno all’infame green pass. Ovviamente, lei ha dato queste disposizioni in vista delle prossime consultazioni politiche per poter continuare a gabellare gli elettori e acquisire voti. Già questo dà la misura della sua consistenza etica e politica. Ma è da tempo che lei fa politica con l’inganno. Lei è la stessa persona che è corsa ad inserirsi nell’ASPEN INSTITUTE che è la fogna del peggiore globalismo e della peggiore finanza internazionale speculativa . Non ha esitato ad assumere la presidenza, nel Parlamento europeo, del Partito dei Conservatori. Continua…
    https://www.imolaoggi.it/2022/07/24/lettera-aperta-allon-giorgia-meloni-prof-sinagra/

  4. Speriamo che sempre piu’ si faccia strada la verita’ e aziende come la Pfizer paghino miliardi di risarcimento, fino alla completa bancarotta, mentre individui come Fauci, Bill Gates, Bourla + medici come Sileri, Burioni o Bassetti + politici e giornalisti vari in Italia e all’estero vengano processati e puniti per crimini contro l’umanita’. E credo che, alla fine, andra’ proprio cosi’.

  5. Serve la nostra costanza, come quando furono ricercati in tutti i paesi gli ex-crminali nazisti: mai dimenticheremo
    Dimenticare sarebbe un crimine, qualcosa di simile alla complicità
    Non diamogli respiro.

  6. I medici neozelandesi almeno hanno un’anima! Che fine hanno fatto invece i “coscenziosi” medici italiani???

Rispondi a Gino+ Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.