Massimo Ranieri colpito da malore cade dal palco: ricoverato per trauma cranico

Condividi su:

NAPOLI – Massimo Ranieri, mentre si stava esibendo ieri sera al Teatro Diana di Napoli, è caduto dal palco battendo in maniera violenta la testa. L’artista è stato trasportato al Cardarelli dove gli è stato riscontrato un trauma cranico. Sul posto è intervenuta la postazione Loreto Crispi per soccorrere Ranieri alle 21.24. Il cantante e attore è al momento in osservazione al Cardarelli. Lo spettacolo di Massimo Ranieri, partito a settembre a Mantova e riproposto in teatri di tutta Italia, inizia con un monologo “sull’oscurità lasciata dal Covid e su quel raggio di luce creato dal vaccino e da chi è sempre stato in prima linea in questo periodo”. Ranieri nel monologo ringrazia il personale sanitario e sottolinea l’importanza del vaccino covid. Napoli Today

Lo spettacolo era appena iniziato, Massimo Ranieri era alla prima canzone e forse voleva scendere tra il pubblico quando lo abbiamo visto cadere dal palco nel vuoto”, Rosy Marsiglia racconta l’incidente che al Teatro Diana di Napoli, durante lo spettacolo “Sogno e son desto”, ha visto protagonista il cantautore partenopeo che, subito soccorso, è stato ricoverato all’ospedale Cardarelli. “Noi spettatori siamo stati subito invitati a uscire e tra noi c’era chi diceva che Ranieri, rimasto a terra in attesa della barella, fosse lucido”.

Tutto si è interrotto all’improvviso dopo il volo dal palco, anche i musicisti impegnati nel recital hanno smesso di suonare. Gli addetti del teatro hanno fatto subito capannello impedendo alle prime file di avvicinarsi. La sala era piena per Massimo Ranieri che qui a Napoli è un mito e ogni anno porta al Diana un suo lavoro: ci siamo tutti molto spaventati e stanotte chi riesce a dormire?”. La caduta dal palco di ieri sera potrebbe essere stata causata da un malore improvviso.

Condividi su:

4 thoughts on “Massimo Ranieri colpito da malore cade dal palco: ricoverato per trauma cranico

  1. Perdere i sensi,
    Quando si fa sera,
    Quando sopra il palco
    Un po’ di Spike t:addolora.
    Rischi di cadere
    Soffocarti il cuore
    Perdere i sensi
    E rischiare e rischiare di morire.

  2. “Ranieri nel monologo ringrazia il personale sanitario e sottolinea l’IMPORTANZA…del vaccino covid.”

    Massimo, mi auguro che la caduta non sia grave, e che Tu possa presto cambiare opinione sui “vaccini”.

  3. Vabbè, ma è anziano, ovvio che dica così, dai. Magari avrà pure paura del covid, oppure dirà tutto ciò sotto lauto compenso. D’altronde sono fin troppi a lodare il sacro $iero miracoloso. Non saranno tutti così ma io conosco un anziano che quando gli dissi che è morta una ragazza di 22 anni dopo la seconda dose è capace soltanto di sbraitare cose come: “voi NoVaXe11 sbagliate!11| Io conoscevo un NoVaXe11 che si vantava di non essere vaccinato ed è finito in ospedale1!! Ora è un NoVaXe11 pentito. Ed era GGGIOVANE, aveva soltanto 54 ani ed era sano!!1!!/]\” (ani era intenzionale, questi mentalmente hanno 3 ani, non sto scherzando, senza offesa per i bambini, naturalmente). Bèh, anzitutto bisognerebbe vedere se la storia sia vera, bisognerebbe inoltre valutare lo stato di salute, la cartella clinica, magari sarà stato pure un fumatore incallito. Poi se è sopravvissuto al casco di ossigeno sarà pure una persona forte alla fine. Boh. Comunque non c’entrava un cazz con la ragazza giovane di cui gli parlai. I covidioti sanno soltanto cambiare argomento, rigirare la frittata e trovare argomenti che confermino le loro tesi. Che tristezza. Sono giunta alla conclusione che i covidioti siano masochisti, la stragrande maggioranza fumava come una ciminiera e faceva uso si droghe. Questo lo so perché ho discusso con molti covidioti. Non so voi ma mi sembra strano che muoiano di punto e in bianco persone giovani e sane. Da me pure un bambino. Mah. Io di queste cose prima non ne sentivo mai parlare. Strano…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.