Mariupol, giornalista italiano intervista i civili: “Usati come scudi umani da Zelensky” (VIDEO)

Condividi su:

A Mariupol le forze ucraine costringono i cittadini ad abbandonare le proprie case per poi usarli come scudi umani: “Il battaglione Azov (neonazisti ucraini, ndr) si ritiene proprietario della città, imponendoci la loro visione del mondo, che a noi non sta bene. Noi siamo per l’amicizia con la Russia”.

Condividi su:

4 thoughts on “Mariupol, giornalista italiano intervista i civili: “Usati come scudi umani da Zelensky” (VIDEO)

  1. Qui in itaGlia, si è passati da personale sanitario stile Mengele ,qui in itaGlia, si è passati da personale sanitario stile Mengele , Probabilmente intrallazzato con i politicanti ed in conflitto di interessi, definiti eroi che tutto il mondo ci imita, a considerare uno stato sostanzialmente nazista, come uno stato di eroi…

    poi qualcuno aveva l’ardire di raccontare che il fascismo sarebbe finito in itaGlia ( mentre, quanto meno nella testa, ma anche nel modus operandi di molti itaGliani,e Non solo, è ben presente…).

    1. e.c.

      “Qui in itaGlia, si è passati da personale sanitario stile Mengele , Probabilmente intrallazzato con i politicanti ed in conflitto di interessi, definiti eroi che tutto il mondo ci imita, a considerare uno stato sostanzialmente nazista, come uno stato di eroi…”

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.