Malore mentre gioca a racchette: pescarese muore a soli 48 anni

Condividi su:

PESCARA – Un malore mentre stava giocando a padel, la corsa al pronto soccorso in ambulanza e in ospedale il tragico epilogo. Incredulità e sgomento per la morte di Ruggero Renzetti, 48 anni, pescarese residente a Cappelle sul Tavo, morto dopo un allenamento. Il suo cuore ha cessato di battere poco dopo l’arrivo in ospedale. Renzetti lavorava per il call center della Asl.

I funerali si terranno domani, 3 giugno, nella basilica della Madonna dei Sette Dolori. Tanti i messaggi di cordoglio che stanno arrivando in queste ore e che dimostrano quanto Renzetti fosse conosciuto e stimato, una tragedia che ha colpito profondamente la comunità. Lo ha riportato il giornale locale Abruzzolive.it.

Condividi su:

One thought on “Malore mentre gioca a racchette: pescarese muore a soli 48 anni

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.