Malore in mare, Lorenzo muore a 19 anni: inutili i soccorsi del 118

Condividi su:

LATINA — Il giovane turista, nato nel 2002, si era appena tuffato con alcuni amici per fare snorkeling nelle acque del porticciolo romano, ma immediatamente è precipitato sul fondale. Indaga la Capitaneria di Porto. Tragedia al porticciolo romano sull’isola di Ventotene (Latina). A perdere la vita Lorenzo, un giovane esperto di immersioni che trascorreva tutte le estati sulla piccola isola dell’arcipelago pontino. Il malore fatale si è verificato la mattina di sabato intorno alle 10.30 durante una escursione. Segue Fonte

Lorenzo era sulla barca del Diving Ventotene con alcuni sub professionisti che conosceva ed altri amici: non aveva attrezzatura e si era seduto a prua quando ha deciso di tuffarsi liberamente per una nuotata approfittando di una sosta. Quando gli amici non l’hanno visto riemergere hanno capito che Lorenzo aveva avuto un problema in acqua. Immediatamente il gruppo si è prodigato per riportarlo a galla, mentre l’intervento del personale del 118, di stanza nei pressi del porto, ha effettuato una lunga ora di rianimazione senza successo.

Condividi su:

2 thoughts on “Malore in mare, Lorenzo muore a 19 anni: inutili i soccorsi del 118

  1. Ringraziamo tutti i liberal radicali e sinistroidi che vogliono la morte di giovani, adolescenti, vecchietti, bambini e nascituri, sono un mito di malvagità.

  2. Questi sono articoli che non servono a niente! Visti i tempi la prima cosa gli autori di articoli cosí dovrebbero fare, é specificare se la persona decessa, era sierata o no, altrimenti si passa dall’informazione allo sciacallaggio.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.