Malore improvviso, Nicla Maiuri muore a soli 37 anni: disposta l’autopsia

Condividi su:

ROMA — Nicla Maiuri, 37 anni di Orbetello, viveva da alcuni anni a Roma. È morta al Pronto soccorso dell’ospedale di Roma, durante la mattinata di ieri. Si chiamava Nicla Maiuri, la donna scomparsa prematuramente all’età di 37 anni. Nicla viveva insieme al compagno a Roma dove si erano trasferiti da molto tempo per motivi di lavoro. La giovane si era sentita male negli ultimi giorni e sembra che fosse anche positiva al Covid. Lo ha riportato La Nazione.

La situazione di salute della donna si è successivamente aggravata e i parenti l’hanno trasportata nella serata di venerdì al pronto soccorso dell’ospedale di Roma. Dopo poche ore dal ricovero, la notizia della tragica e prematura morte della giovane per arresto cardiocircolatorio. Al momento, la salma di Nicla Maiuri è a disposizione delle autorità sanitarie, in attesa di un riscontro diagnostico per verificare le cause del decesso, che è fissato per lunedì mattina. La salma dovrebbe, successivamente, arrivare a Orbetello nel corso della giornata di martedì per consentire lo svolgimento dei funerali.

Condividi su:

3 thoughts on “Malore improvviso, Nicla Maiuri muore a soli 37 anni: disposta l’autopsia

  1. Ringraziamo tutti i liberal radicali e sinistroidi che vogliono la morte di giovani, adolescenti, vecchietti, bambini e nascituri, sono un mito di malvagità.

  2. Più che radicali e sinistroidi, ringraziamo tutti i partiti politici.
    Nn se ne salva uno…se poi qualche d’uno ci viene a dire che il CDx, sia diverso, gli ricordo che Loppofinzione tutta, ha collaborato con tutti ciò. Solamente la comprensione totale può cambiare la cosa.
    PS, i nuovi partiti dell’ oppofinzione, vedi Toscano e Paragone, nn sono altro che l’ulteriore presa x il culo.

    1. Con un po’ di amarezza, visti gli ultimi sviluppi e avvenimenti,devo dire che sono d’accordo con te.
      Anche se Toscano fosse in buona fede, con un partito dal 3% non potrebbe far nulla. Il gioco è TRUCCATO!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.