Malore improvviso mentre spinge il passeggino: muore giovane papà di soli 40 anni a Brescia

Condividi su:

BRESCIA – Un malore improvviso, mentre spingeva il passeggino con all’interno la figlioletta di soli 7 mesi. La rovinosa caduta sull’asfalto, l’allarme lanciato dai passanti, le manovre salvavita praticate dal personale di una farmacia della zona, in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Infine il trasporto d’urgenza in ospedale, a bordo di un’eliambulanza, dove il giovane padre è poi deceduto. Terribile tragedia, nel tardo pomeriggio di martedì, in via Terni a Sopraponte di Gavardo. Erano da poco passate le 17 quando l’uomo, di circa 40 anni, si è accasciato sul marciapiede, privo di sensi, a poca distanza dalla farmacia Pasini.

Immediatamente è scattata la chiamata al numero unico per le emergenze, ma non c’era tempo da perdere. Così la farmacista e altri due dipendenti si sono dati da fare per tentare di far ripartire il cuore del giovane padre. Seguendo le istruzioni dell’operatore del 112 hanno praticato, a turno, le manovre salvavita, massaggio cardiaco e ventilazione, per oltre 20 minuti. Nonostante i disperati sforzi del personale della farmacia, all’arrivo dei sanitari il 40enne era ancora privo di sensi: è stato intubato e poi trasferito in elisoccorso al Civile di Brescia. Purtroppo, a nulla è servito il volo disperato verso il nosocomio cittadino, dove il 40enne è poi spirato. Lo ha riportato Brescia Today.

Condividi su:

3 thoughts on “Malore improvviso mentre spinge il passeggino: muore giovane papà di soli 40 anni a Brescia

  1. Pace all’anima tua. Ora che andrai in altra dimensione prega il BENE DIVINO LA VERITA’
    E L’AMORE ASSOLUTO che accorci qui interra l’assalto del male.

  2. Per gli altri malori si è detto: sono sempre capitati dei malori improvvisi.
    Ma adesso voglio che qualcuno mi porti un caso di giovane papà che muore mentre passeggia il bambino, forse un nonno, ma un papà mai!

  3. Dopo tante dosi di ignoranza, bisognerebbe fare una distinzione, almeno a livello di un certo giornalismo, tra malori e morti improvvise.

    I malori improvvisi lasciano sperare che vi sia un possibile recupero qua invece si tratta di MORTI IMPROVVISE e non v’è scampo.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.