M5s espelle i 15 senatori che non hanno votato la fiducia a Draghi

Condividi!

Espulsi dal Movimento 5 Stelle i 15 senatori che ieri hanno votato no alla fiducia a Draghi. Lo annuncia su Facebook il capo politico M5S, Vito Crimi (su richiesta di Grillo). Ricorda che ieri il M5S ha votato sì e lo ha fatto “con coerenza” e nell’interesse del Paese. I 15 senatori “si collocano, nei fatti, all’opposizione. Per tale motivo – spiega – non potranno più far parte del Gruppo parlamentare del Movimento al Senato. Ho dunque invitato il capogruppo a comunicare il loro allontanamento, ai sensi dello Statuto e del regolamento del Gruppo”. Lo scrive Rai News.

Dramma nel Movimento 5 Stelle: sono stati 15 i senatori a votare in dissenso con il proprio gruppo contro il Governo Draghi. Si tratta di Angrisani, Abate, Ortis, Moronese, Morra, Mininno, Giannuzzi, Lezzi, Lannutti, La Mura, Mantero, Granato, Corrado, Crucioli, Di Micco. Molti di loro, dichiarando la propria intenzione di voto, sono stati durissimi nei confronti del Governo nascente.

Mattia Crucioli, ad esempio, ha detto che il “vero scopo della scesa in campo di Draghi è garantire che i fondi del Recovery vengano spese nell’interesse di banche e grandi imprese, in barba a piccole imprese e cittadini”.

Condividi!

2 thoughts on “M5s espelle i 15 senatori che non hanno votato la fiducia a Draghi

  1. Tutto CALCOLATO… SI stanno dividendo xc sanno che si stanno ESTINGUENDO!!! Così, pensano che qualcuno li voterà ancora.. NEL 2023.. ILLUSI!!!!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: