Luigi va a pranzo dal vicino e muore per malore a 45 anni: vaccinato con la quarta dose

Condividi su:

PIEDIMONTE MATESE. E’ stata restituita ai familiari la salma di Luigi Pugliano, il 45enne di Piedimonte Matese stroncato nel primo pomeriggio di ieri da un malore improvviso.

La tragedia è avvenuta in un condominio di via Aldo Moro, nel capoluogo matesino. Stando a quanto emerso dalle testimonianze sul posto l’uomo si era recato a pranzo da un vicino di casa e poco dopo sarebbe stato colpito da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Inutili i tentativi di soccorso degli operatori del 118 giunti nell’abitazione dove si è consumato il dramma. Sul posto anche i carabinieri del capoluogo matesino: accertata la “causa naturale” (?) del decesso la salma è stata restituita ai familiari per il rito funebre. SEGUE FONTE.

Condividi su:

8 thoughts on “Luigi va a pranzo dal vicino e muore per malore a 45 anni: vaccinato con la quarta dose

  1. Prova a svegliarti tu adesso !
    Avanti cosi e se saranno in tanti a lasciarci dopo la quarta dose , subito arresti e processi per omicidio premeditato e crimini contro l umanita !

  2. Allora è la quarta che spazzerà il resto dei sopravvissuti.
    Dovremmo mandare questo link alla procura di Torino.

  3. Era giovane. Ma il senso di suicidarsi quale sarebbe (?) Francamente non comprendo… È un po’ come se avessero ceduto il loro cervello per il bene della scienzah. Quante covidiozie… Ma poi che cåzz0 vuol dì il post che aveva scritto? Boh. Comunque, non so ai covidioti ma a me non piacerebbe per nulla risvegliarmi nell’aldilà. Chissà se ora avrà capito… Lol. Il bue che dà del cornuto alla volpe poi: 🦊”Svegliatevi vivi e sani, andate a farvi inoculare un siero sperimentale!” Comunque i covidioti sono proprio irrecuperabili, diranno che si moriva anche prima, che si è trattato soltanto di un semplice caso, una casualità, e che… “Gnooo novacse1 CoMpLoTtIsti11. Il vaccino non c’entra PrOpIo GnEnTeh1! Soffriva di alluce valgoh e aria nella pancia1!!” Poi muore uno che i giornalai chiamano NoVaXe11 anche se ha 105 anni, tre dosi in vena e altrettante patologie pregresse e subìto: “Ha stato il coviddì. Bestia terribile, nemico invisibileh1!! Obbligo vaccinale subbbbito1!!”. Che manica di ritardatāti lobotomizzati… Menomati mentali dei miei stivali. Si bevono veramente di tutto… Per non parlare della Sardegna, morì un 38enne per un malore improvviso, aveva ben due dosi in vena di vaccino sperimentale covid-19, però i giornalai titolarono: “Ha sTaTo il coviddì, non era vaccinato”. Il sindaco di Selargius: “Il covid-19 miete l’ennesima vittima11!!]\1 Importante vaccinarsi. E dire che ci sono persone che ancora non si vaccinano”. Forse perché non vogliono morire gggiovani? Vedi un po’ tu, covIDIOTA… In Sardegna dopo il vaccino sperimentale covid-19 sono morti anche molti giovanissimi. Praticamente una sorta di eutanasia legale… Mentre di covid-19 invece zero morti… Hanno veramente rotto i co….. con ‘sta propaganda demmerda, inutile e deleteria… Ci vogliono proprio decimare…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.