Lopalco rivela: “Medici vaccinati hanno portato il Covid in alcuni reparti ospedalieri”

Condividi!

Panico a Piazza Pulita. Lopalco: I vaccinati possono contagiare!”. Formigli: “Quindi mi vuol dire che non sappiamo se i vaccinati possono contagiare?”. Lopalco: No, lo sappiamo. Abbiamo avuto casi di medici vaccinati che hanno portato il virus nei reparti”. Formigli, sconvolto, cambia discorso.

Condividi!

6 thoughts on “Lopalco rivela: “Medici vaccinati hanno portato il Covid in alcuni reparti ospedalieri”

  1. Quindi, non basta il Green-pass, ma serve anche un tampone. Questo dimostra che, se serve un tampone tanto ai vaccinati quanto ai non vaccinati, allora il green-pass è proprio inutile.

  2. Siamo alle pagliacciate , obbligare per il green pass è una dittatura vergognosa ,come ai tempi di Stalin / io non ci sto

  3. LE ULTIME PAROLE FAMOSE

    Prime sospensioni a Torino per i sanitari No Vax. «Via il camice e cambino lavoro»

    L’Ordine dei medici e odontoiatri ha ricevuto le comunicazioni relative agli accertamenti preliminari svolti dalle Asl cittadine su sei iscritti”. Il presidente Giustetto: «Questi colleghi vanno contro la scienza, è paradossale che proprio loro siano un pericolo per i pazienti».

    https://www.ansa.it/piemonte/notizie/2021/08/28/covid-torino-sospensione-per-sei-medici-no-vax_c26be386-7cfb-4403-a9dc-bac11b33f8eb.html

  4. E.. Quello che sconvolge di più è che.. Nonostante l accertamento DELL inutilità dei vaccini, del GreenPass,STANNO COSTRINGENDO LE XSONE…CON I RICATTI… XC?!?!

  5. Il green pass non serve a limitare i contagi ma a rendere la vita impossibile ai non vaccinati affinché si vaccinino. Questo perché non possono procedere alla vaccinazione coatta di chi non si vuole vaccinare. E nemmeno vaccinare persone senza che queste firmino un consenso. Il fatto è che i vaccini non servono a niente, almeno non contro il covid. Forse riducono di poco la mortalità (ma in soggetti cmq a rischio) e gli effetti collaterali fanno paura. Nessuna correlazione tra infarti, ictus e vaccini sembra un mantra, eppure personalmete conoscevo due persone intorno ai 50 anni che sono morte di infarto un paio di settimane dopo il vaccino, ovviamente nessuna correlazione. Nelle fasce più giovani è ben più grande la paura per gli effetti collaterali che non per il covid.
    Se è vero che inducono delle microlesioni a cuore e cervello e che queste portano nel giro di pochi anni ad insufficienze cardiache, nel giro di pochi anni ci sarà un’ecatombe…e inoltre uno con due/tre dosi che si becca il covid va ad aggiungere altre microlesioni da spike rendendo il covid ancora più pericoloso. Bisognerebbe che vaccinati e non facessero in massa esame screenig del d-dimero per verificare se sono in atto meccanismi di coagulazione alteratiì…perché se così fosse…Houston abbiamo un problema.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: