Lopalco: “Non avremo mai l’immunità di gregge, il virus continuerà a circolare”

Condividi su:

Con Sars-Cov-2 non ci sarà immunità di popolazione. Le caratteristiche di questo virus ovvero la capacità di evadere il sistema immune e produrre infezioni ripetute, insieme al fatto che esiste un reservoir animale indicano chiaramente che la circolazione virale non potrà mai essere fermata. Ma questo noi esperti lo sapevamo fin dall’inizio“. Lo spiega all’Adnkronos Salute l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene all’Università del Salento.

Commentando il via libera al secondo booster per chi ha più di 60 anni, Lopalco afferma che “è una buona notizia. “Tante persone fino ad oggi si sarebbero vaccinate ma non lo potevano fare avendo meno di 80 anni. Se però non si riattiva la macchina vaccinale, il che significa risorse ad hoc, anche questa fase non decollerà mai”, sottolinea. Tra le perplessità di Lopalco anche il fatto che “la quarta dose per gli ultra ottantenni e fragili non ha ancora raggiunto coperture soddisfacenti”. Lo ha riportato l’Adnkronos.

Condividi su:

11 thoughts on “Lopalco: “Non avremo mai l’immunità di gregge, il virus continuerà a circolare”

  1. E questo sarebbe un docente universitario? Se non si può raggiungere l’immunità di gregge, che senso ha parlare di copertura vaccinale. Manco all’asilo lo farei insegnare sto cesso di merda

  2. Beh una cosa vera l’ha detta (anche se ls sapevamo da sempre): L’ influenza stagionale non la si potrà mai eliminare in quanto ogni anno c’è n’è un diverso tipo in circolazione. Si è solo dimenticato di chiamarla col suo nome utilizzando il più generico “virus”.

  3. Se sapevano sin dall’inizio, perché allora avrebbero cercato di bloccare covid con i vaccini? E’ un discorso incongruo. La realtà è che il piano prevedeva una lenta morìa dei vaccinati e sono in leggero ritardo sul programma …

  4. E allora perché lo hanno fatto, volevano copiare Cina e Israele per caso? Sono proprio i paesi più cacchinati che stanno peggio… Evidentemente questi pur di guadagnare puntano al disastro. Certo, l’influenza non passerà e bisognerà imparare a conviverci, giustamente direi. Dobbiamo ritornare alla vita di prima. Nemmeno il vaccino riuscirà a sconfiggerla. Questi pseudo vaccini stanno generando varianti e contagi a non finire. Meglio smetterla con questi vaccini covid19, altroché. Purtroppo è a causa dei covidioti se siamo ancora in questa situazione… Anzitutto bisognerebbe imparare a curare adeguatamente i malati fragili e non i sani. Da me stanno morendo un sacco di persone vaccinate. Pure alcuni giovani che non sono mai morti di covid-19, (da me, ci tengo a ribadirlo, vivo in Sardegna, le uniche vittime di covid sono stati soltanto alcuni anziani malati e 3 obesi, uno era pure cacchinato con 2 dosi). So tutto perché i giornalai pubblicavano costantemente i bollettini scrivendo: “altra vittima giovanissima del covid”, e non hanno mai smesso, erano gravemente obesi, e poi manco stesse cascando il mondo e tutto per creare più allarmismo… D’altronde sono pagati per soggiogare, annebbiare e continuare a spargere terrore… Ma già la gente non si informa e così pensano di essere tutti a rischio… Infatti ho sempre detto che non ne vale proprio la pena. Se non fumi, non bevi, sei sano e non ti droghi né niente, cos’hai da temere? Se avessi degli amici ne parlerei con loro. Ma gli unici che ho sono due rincoglioniti, un maschio e una femmina, (la tizia ha quasi 34 anni, vive in Germania ed ha fatto vaccinare con 2 dosi la sua bimba piccola di 6 anni, lei invece di dosi se ne è fatte inoculare ben 3, per andare ovunque e voleva che io facessi lo stesso, non sa nemmeno dove è messa). L’altro invece ha 71 anni portati malissimo tra l’altro e si sono allontanati/e… Quando chiesi alla tizia di dirmi il nome del vaccino le scrissi: “Pfizer, Moderna?” E lei mi rispose: “Boh. Biontech, credo”. Sempre Pfizer è… Quanta leggerezza. Ed è diplomata, tuttavia è molto ignorante. Che poi biontech non è così affidabile, io avevo le pastiglie per altro e non funzionavano… Costoro mi hanno lasciata perdere perché io ho delle idee diverse. Loro si farebbero iniettare pure 1467899765 dosi di siero sperimentale, ahinoi. Comunque, un conto è se sei a rischio, ma c’è troppa ignoranza e alcuni ne stanno pagando le conseguenze. E non posso nemmeno discuterne con mia madre perché non vuole sentirmi. Lei voleva pure farsi cacchinare per poter andare a cercare casa, figuriamoci… Vi invito a valutare le differenze e trarne le dovute conclusioni: In Sardegna l’ultimo a lasciarci le penne ad esempio, ed essere stato conteggiato come vittima covid è stato un 40enne se non erro, ma aveva delle patologie e si era pure fatto punturare ripetutamente con le dosi di siero miracoloso. Non è facile indagare perché in Sardegna c’è molta omertà. Altri invece erano molto anziani e sempre dosati. Ricordo anche un ragazzo di Selargius di soli 37/38 anni, ebbene, era SANO come un pesce, anche se forse era un fumatore, ed ebbe un malore improvviso dopo le 2 dosi, tuttavia venne conteggiato come novax e vittima di covid dai giornalai sardi, o forse in questo caso DOVREI dire tardi. Tuttavia lessi l’elogio del sindaco di quel paese ai vaccini e ovviamente colse nuovamente l’occasione per invitare le persone a farsi punturare per sconfiggere la pand€miahaha. Per evitare altre morti come quella, causata dal cacchino oltretutto, appunto. Era talmente evidente che non sapesse quel che dicesse. Mera e indecente propaganda. Vergognosissimo. Detesto i sindaci covidioti che non capiscono un c… orno. Bisognerebbe fare attenzione e valutare attentamente rischi ed eventuali benefici. Attingere da più fonti, ecc. La situazione è di per sé gravissima e forse pure pericolosa. Comunque, non una sola parola a riguardo dei decessi attribuibili alle inoculazioni massicce di questi cosiddetti vaccini covid. Vabbé, ma per i covidioti è assolutamente normale che dove vivo io si sentano quasi ogni giorno le sirene delle ambulanze, pure poco fa, hai ragggione, dobbiamo vaccinare tutti1!! Due signore in(o)culate sui 60 anni si sono sentite male ed erano positive al virus… Sono state soccorse dalle ambulanze. E non hanno capito nulla, non sanno nemmeno nulla del test sierologico ad esempio. Magari avevano già gli anticorpi, che ne sanno, come tanti sani del resto… Nessuno che parli di gruppo sanguigno, eppure sarebbe interessante sapere. Ma grazie al governo stavano rischiando di morire… Per non parlare dei tanti necrologi… Mai vista né sentita una cosa del genere. E vivo qui da quasi 6 anni, eh… Eppure non ho assolutamente mai visto morire così tante persone, pure giovanissime. Una carneficina… Addirittura una povera ragazzina di 22 anni aveva la febbre altissima ed era stata rimandata a casa, la seconda volta si è nuovamente recata a Cagliari o dintorni, in un ospedale, ed è deceduta. Ovviamente aveva in vena due dosi. So tutto grazie alla sua migliore amica che in preda alla disperazione spifferò tutto ad un tizio su feisbuk. (Sardegna, sud). Fosse stata mia amica avrei fatto di tutto per farla desistere all’inoculazione… Che dire, evvivaaa l’omertà, la malasanità, l’incompetenza, ecc. Ed è pure gente laureata. Chissà se la laurea l’avranno comprata. Ma vaffanculo, va, covidiota. Io mi attengo ai fatti della mia regione e non possono essere smentiti da chicchessia. E tanto i giovanissimi lo hanno fatto per poter andare nei locali, non per altro. Anche la tizia che viveva a Sestu, (due dosi Pfizer sparate in vena), e che poi è morta improvvisamente a causa di una miocardite (benefica secondo gli espertoni, ricordiamocelo, quando secondo me non lo è mai), parlava di movida. Ora il greencazz dall’aldilà non le servirà. Stessa sorte è spettata ad un 40enne che viveva nel mio stesso paese e che era desideroso di ottenere il greencazz per poter andare ovunque, bèh, lo ottiene, poi inveisce contro i cosiddetti novax come tanti, (che denota grande caratura morale insomma, che dire), e quando giunge il momento di sottoporsi ad un intervento muore. Ma è stata colpa dell’intervento, sì, sì, come no. Ps: questi ciarlatani pensassero a rompere le scatole agli anziani malati e ai fragili, anziché rompere ai sani, forti e giovani, si dà il caso che alcuni di noi siano già immuni naturalmente, vedasi anticorpi a palla e gruppo sanguigno immune, se ne facessero una ragione una volta per tutte. Io so il mio. E mi sono rotta di tutti questi insulti gratuiti… Per quanto riguarda il caldo invece, del quale tutti i giornalai parlano, mi sembra francamente una cavolata, dati che da me fa infinitamente più caldo. Qui si superano tranquillamente i 44°, allora sarei dovuta morire da tanto tempo, eh… Come se non bastasse nel 2015 e nel 2016, in piena estate, verso luglio, mi recai agli unici concerti della mia vita, che ricordi, i migliori momenti della mia vita, anzi, gli unici, ebbene, eravamo in migliaia, veramente tantissimi, 80mila circa e faceva caldissimo, un caldo micidiale, esagerato, eppure nessuno stette male, nessuno ebbe un malore come accade oggi. Come la mettiamo, eh? So di scrivere tanto ma non riesco a riassumermi in poche righe, chiedo venia, scusate. Buon proseguimento di serata a tutti, (tranne ai covidioti naturalmente).

  5. la fate finita???la fate finita?
    STUDIATE LA FISICA E SMETTETELA DI CONTINUARE A PARLARE DI VAIRUS
    CHE E’ SOLO UNA SCUSA PER INOCULARE !!
    SATELLITI 5G
    EFFETTO MICROONDE
    IL CORPO UMANO E’ UNA ANTENNA VIVENTE ED E’ ELETTROCONDUTTIVO
    POICHE’ FATTO IN GRAN PARTE DI ACQUA
    LA FATE FINITA O NO??

  6. L’influenza. per quanto ne sappiamo: esiste da sempre e, non è stata mai debellata!. in futuro?.. per adesso nessuno lo sa.
    una cosa è certa:in tutti gli anni passati, l’influenza era sempre stata solo invernale! dopo le massicce inoculazioni delle pozioni dai contenuti sconosciuti, l’influenza si è estesa anche al periodo estivo e, non sappiamo come si evolverà la situazione.

Rispondi a nuccioviglietti Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.