Linda, 43 anni: “Ero sanissima. Ma dopo le tre punture ho perso sia la salute che il lavoro” (VIDEO)

Condividi su:

Linda, 43 anni, ci racconta la sua esperienza dopo l’inoculazione (si è fatta tre dosi di vaccino): “Ero sanissima fino a quando non mi sono fatta le tre dosi. Ora ho tutta una serie di patologie e non sono più in grado di lavorare. A 43 anni mi ritrovo senza salute e senza lavoro. Ora i medici vengano a curarci”.

Condividi su:

7 thoughts on “Linda, 43 anni: “Ero sanissima. Ma dopo le tre punture ho perso sia la salute che il lavoro” (VIDEO)

  1. fai causa a Draghi, Speranza,Conte,ai patologi, alla RAI e ai giornalisti!
    oppure stai in silenzio e vatti a fare anche la quarta , quinta e sesta cosi ti passa tutto definitivamente !!!!!!!!

  2. E infatti questo è stato il motivo per cui MILIONI di italiani – a differenza di questa signora – non hanno ceduto ai ricatti, e non si sono fatti iniettare quelle schifezze. Perché se sei sano il lavoro lo potrai sempre trovare. Ma se ti prendi una cardiopatia e resti invalido, poi oltre ad essere malato non lavori più. Era così difficile da capire?

  3. Cara signora, si rivolga a un avvocato e al CODACONS, avvii una pratica per esigere un lauto risarcimento e l’assistenza domiciliare. Se stato, ospedali e medici verranno inondati di cause e costretti a pagare, qualcosa potrebbe finalmente cambiare.

  4. Ovviamente DISPIACCIONO i racconti come questo!! Ma la signora.. e TUTTI , DEVONO sapere che ABBANDONATI ci siamo tutti! Dalla parte di una nonvax da sempre, fin da subito intendo, NON solo sono stata “ abbandonata”, ma sbeffeggiata, discriminata, derisa… e a BREVE, non appena AMATO avrà compiuto la sua “ missione” stralciacostituzione, perché sia chiaro che AVVERRÀ, mi toglieranno “ costituzionalmente” e “ legalmente” il diritto alla pensione !!! Con tutte le tragiche conseguenze che questo CRIMINE comporta…!!!! Purtroppo corre anche l’obbligo di convenire che I VAX , come la signora che si lamenta, sono stati e TUTTORA SONO , sia complici che convinti sostenitori delle FOLLIE SANITARIE in cui stiamo annegando. Perciò.. che dire..??
    Non c’è spirito di corpo… non c’è unità.. non c’è proprio un POPOLO, insomma !!!
    Ognuno si prenda i suoi stracci , raccolga le forze,.. e pianga a casa sua.
    E AUGURI A TUTTI .

  5. Fidarvi di banchieri politicanti, bibitari, finanza, ordini ed enti evidentemente “condizionabili”, è stato un errore. Per alcuni purtroppo fatale. Ma non puoi chiedere al lupo dopo che ti ha mangiato di ridarti indietro la vita. Non dovevi andare nel bosco, punto.

Rispondi a Giovanbattista Gallo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.