Lecce, Valerio muore in casa a 26 anni per un improvviso malore

Condividi su:

LECCE — Improvvisamente è venuto a mancare il giovane Valerio Troisio, soggetto sano, sportivo e senza patologie pregresse a causa in un malore fatale presso la sua abitazione, 26 anni. Due comunità in lutto. Valerio Troisio era di Taurisano, ma la tragedia s’è consumata a Collepasso, dove conviveva con la compagna. Dopo aver cenato ed essersi adagiato sul divano, all’improvviso è stato colto da un collasso. Vani i tentativi di soccorso del 118.

Quella di Troisio è stata una morte improvvisa. Non sembra che soffrisse di qualche specifica patologia, eppure è sopravvenuto un infarto. Giovane e sano, tanto che ieri sera aveva giocato a calcetto con gli amici, per poi fare rientro a Collepasso, presso la compagna, con la quale conviveva da qualche tempo. Lo riporta LeccePrima.it.

Condividi su:

3 thoughts on “Lecce, Valerio muore in casa a 26 anni per un improvviso malore

  1. Non e’ piu’ possibile salvare una persona, quando il suo sangue e’ pieno di coaguli dappertutto, nel cuore, nei polmoni, e ormai divenuto quasi gelatinoso (visto in un video di un esame autoptico sul corpo di una persona presumibilmente deceduta per “malore improvviso”, una cosa incredibile)

  2. Hanno lavorato per oltre 70 anni prima di riprendersi in mano la situazione, perché sono gli eredi di quella genìa perversa che terrorizzò l’Europa dal 1933 al 1945. Non può spiegarsi diversamente la portata di un’operazione simile che vede ramificazioni estese ovunque, dai governi dei singoli Stati per arrivare alle cupole di poteri mondiali che hanno in mano finanza, industrie farmaceutiche, militari e quant’altro. Se fu impresa non facile 77 anni fa arrestare, ma non debellare per sempre quel male (e oggi ne vediamo il ritorno) oggi, la prospettiva di sconfiggerlo ancora appare come l’ultima delle speranze.. . Ma perderanno di nuovo e per sempre questa volta.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.