Lecce, in rianimazione dopo la seconda dose Pfizer: muore una ragazzina di 14 anni

Condividi!

LECCE – È morta dopo 26 giorni di coma, in cui era caduta due giorni dopo avere ricevuto la seconda dose di Pfizer. E adesso sarà l’autopsia a chiarire se vi siano correlazioni tra il decesso della giovanissima e la somministrazione del vaccino. Sulla vicenda della sfortunata ragazzina di 14 anni è già stato depositato un esposto in procura da parte dei genitori, che hanno chiesto alla magistratura leccese di accertare se la somministrazone del vaccino sia stata la causa scatenante del coma della figlia e del suo successivo decesso. Lo riporta oggi il Corriere del Salento.

La giovane aveva ricevuto la prima dose di Pfizer il 22 luglio e la seconda il 17 agosto. Il giorno successivo alla somministrazione del richiamo, però, aveva manifestato mal di testa e un gonfiore ad un occhio, per i quali era stata poi ricoverata a Tricase per eseguire una serie di accertamenti. Qui però la sua situazione si è aggravata rapidamente, fino ad entrare in coma. Trasferita il giorno successivo nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale barese, putroppo, ieri è sopraggiunto il decesso. Per i medici si sarebbe trattata di una particolare forma di meningite, ma la ragazzina aveva ricevuto per tempo tutti i vaccini contro la malattia. Sarà l’autopsia a chiarire tutti i dubbi dei genitori.

Condividi!

4 thoughts on “Lecce, in rianimazione dopo la seconda dose Pfizer: muore una ragazzina di 14 anni

  1. I casi sono due… o la ragazzina ha fatto di testa sua, oppure i genitori lo hanno incoraggiata.
    interessante.

  2. BAMBINI CON UNO STILE DI VITA CORRETTO SARANNO ADULTI SANI —–> ? 👨‍⚕️

    Caro giornalista di Repubblica, hai dimenticato di scrivere che, forse, diventeranno adulti, perché c’è una “punturina” alpina che li attende.

    – Non Ti rendi di quanto sei ridicola a pubblicare articoli tanto futili?
    – Non hai ancora capito i piano del Dottor Morte? 👨‍⚕️

    https://www.repubblica.it/native/salute/2021/09/07/news/bambini_con_uno_stile_di_vita_corretto_saranno_adulti_sani-316383651/

  3. Cuanti morti à cercare “correlazzioni”? Basta, tutti paesi patsi, uccidsno nostril bambini. Basta !

Rispondi a Orazio Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: