Lampedusa, sbarcano 829 migranti in appena 48 ore: l’hotspot è già al collasso

Condividi su:

Sbarchi senza sosta a Lampedusa dove, dopo due settimane di tregua dovuta alle cattive condizioni del mare, ieri sono ripresi gli approdi. Sono 247 i migranti giunti nella notte, si aggiungono ai 454 arrivati ieri con 11 diversi eventi, portando a 829 il numero complessivo delle persone sbarcate da venerdì scorso sulla più grande delle Pelagie. In 55 sono stati intercettati dagli uomini della Capitaneria di porto a 28 miglia dall’isola, dopo essere stati trasbordati intorno a mezzanotte sono sbarcati al molo Favaloro. Dove a distanza di mezz’ora circa, sempre una motovedetta della guardia costiera ha condotto 87 persone, tra cui tre minori. Provengono da Egitto, Siria, Bangladesh e sono stati rintracciati a 35 miglia dalle coste dell’isola a bordo di una barca di 12 metri lasciata alla deriva. Così tg24.sky.it/palermo.

L’ultima carretta del mare con 105 migranti, tra cui sette donne e 13 minori, è stata intercettata a 35 miglia da Lampedusa dai militari della capitaneria di porto. Ai soccorritori i naufraghi hanno detto di arrivare da Egitto, Siria, Sudan, Somalia, Niger ed Eritrea. Per tutti è stato disposto il trasferimento nell’hotspot di contrada Imbriacola, la struttura per giorni è rimasta vuota è adesso di nuovo al collasso.

Condividi su:

2 thoughts on “Lampedusa, sbarcano 829 migranti in appena 48 ore: l’hotspot è già al collasso

  1. Portateli a casa di Draghi , Speranza, LAMORGESE, Di Maio, Brunetta, Salvini, …… se ne occupino loro!

  2. Non ho nulla contro questi arrivi, basta che non mi impediscano di andarmene al più presto dall’Italia

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.