L’amministratore delegato di Pfizer si è contagiato: positivo al Covid dopo la quarta dose

Condividi su:

Albert Bourla, amministratore delegato di Pfizer, ha annunciato: “Vorrei informarvi che sono risultato positivo al Covid-19. Sono grato di aver ricevuto quattro dosi del vaccino Pfizer-BioNTech e mi sento bene mentre avverto sintomi molto lievi. Mi sto isolando e ho iniziato un corso di Paxlovid“.

Condividi su:

21 thoughts on “L’amministratore delegato di Pfizer si è contagiato: positivo al Covid dopo la quarta dose

  1. VorreMMO INFORMARTI, cosazza inutile e INDEGNA, che NON c’è NESSUNO che ti crede !!!! Col CA…. che ti sei inoculato ! TU TE NE SEI BEN GUARDATO !!!!!
    Questo, però, non ti garantisce NULLA.. ci sono un sacco di ALTRI MODI , per morire !!!
    Siamo sulla sponda.. passerai anche tu !

  2. Manco mezza di dosi ha fatto! Sono per il populino le sperimentazioni…nessun vip e nessun politico nessuna star è morta di covid

  3. Vogliamo informarti che tu e la tua puzzolente azienda satanica state per finire divorati dall’abisso di satanasso, dove brucerete in eterno, insieme ai vostri inutili soldi, fatti sulla pelle di miliardi di persone. E possiamo garantirti che lì NON avvertirai sintomi molto lievi.

  4. Dubito fortemente che Bourla (nomen omen) si sia fatto non solo la quarta, ma anche la prima dose, visto che i lavoratori della Pfizer non sono mai stti obbligati a vaccinarsi con la Pfizer (il che la dice lunga).

  5. Dato che per i sionisti e la loro bibbia satanica talmud noi goyim, razza non eletta ed inferiore, possiamo anche essere uccisi ed ingannati , sicuramente questo non ha fatto nemmeno una dose.

      1. Bourla lo è, non so’ degli altri che menzioni.Sicuramente stanno dalla parte delle forze del male comunque

      2. Bill Gates è probabilmente un crypto, Klaus Schwab è discendente della famiglia Rothschild quindi…

  6. Pur di non far finire la farsa costoro se ne inventano davvero di ogni. Oppure hanno contatti sociali con tutti, cani e porci compresi, (quindi anche con loro stessi), e vivono in un paese pieno zeppo di covid-19, (diversamente da dove vivo io), altrimenti proprio non si spiega come possano contagiarsi pure con più dosi di placebo in vena. Eheheh. Ed addirittura con i farmaci proposti per questo virus… (A proposito, se sta così bene perché ha bisogno dei farmaci, sta forse facendo da cavia?) Una cosa questo vaccino sperimentale doveva fare ed era quella di evitare la riproduzione della covid-19, evitare il contagio. Anzi, questi vaccini sperimentali covid-19 avrebbero dovuto anche evitare che qualcuno morisse o venisse ricoverato ma non fa nulla di tutto ciò e anzi, l’unica cosa che sta facendo oltre a danneggiare sani è contagiare tanti con la variante Ominchion. Alla faccia dei covidioti poi che dissero: “Arriveranno varianti molto più aggressive e tutti i novax moriranno”. Si è visto come le loro previsioni si sono avverate. Sono scarsi pure come indovini e iettatori… E invece non ho preso un cåzz0 e sono ancora viva. Poveri acefali analfabeti dursiani e ritardati che credono ad ogni cosa che gli propina loro il governo criminale e lo stato corrotto che vende pure le sigarette e l’alcol… Che società malata che è quella nella quale viviamo… Leggo anche che ci sono tanti commenti sotto il tweet del burla e mi auguro vivamente che siano tutti insulti… E persone che magari parlano degli effetti avversi anche gravi riscontrati con il suo pseudo vaccino di merda che oltretutto ha pure bisogno di svariati richiami… Poi non hanno paura le persone che hanno soltanto tre dosi in vena? Non sono più protetti, sono scoperti… E fino a prova contraria, checché ne dicano i covidioti ipocodriaci e lobotomizzati, questi vaccini sperimentali covid-19 rimangono sperimentali… Come se non bastasse, ora, forse svariate dosi saranno pure prossime alla scadenza od addirittura già scadute… E sinceramente mi sono veramente rotta i COGLIONI anche della manfrina che ripetono a pappagallo i covidioti, ovvero: “Sono grato di avere 4 dosi di vaccino in vena. Grazie ad esse ho soltanto sintomi lievi”. Ma cosa cazzo ne sa? Come se prendessi il morbillo e poi dicessi: “Grazie al vaccino sto bene. Meno male che ho il vaccino. Altrimenti sarei morta, oppure in terapia intensiva”. Ma sarei stata bene lo stesso. Grazie al cazzo. Non è una malattia mortale. Eppure conosco personalmente persone vaccinate che sono state male pure con il vaccino… E persone definite novax completamente asintomatiche. Io non ho nemmeno mai avuto un po’ di febbre, figuriamoci. E sono grata in primis al mio sistema immunitario che funziona a dovere, e poi al mio gruppo sanguigno che mi ha resa immune, eppure queste cose seppur importanti non vengono approfondite. Altro che grata alle dosi di merda liquida, quelle se le può ficcare tranquillamente tutte dove non batte il sole… E per una volta ci farebbe un piacere immenso, almeno le smaltirebbe lui quelle in eccesso… Poi stavo pensando che viviamo in un paese dove oramai non si può più dire nulla… Pubblico delle storie e delle persone sceme smettono in massa di seguirmi soltanto perché ho scritto che Piero Angela era un covidiota e il covid non è una malattia mortale come diceva lui… La gente sta male… Insomma, l’Italia è quel paese dove un rincoglionito come Piero Angela viene idolatrato manco fosse un semiDio mentre per Montagnier invece io non me li ricordo tutti questi elogi e questi insulti se osavi criticare quello che diceva… Piero non era lucido e non era nessuno, invece Montagnier ha fatto davvero tanto per l’umanità… Già sono notti tristi, anche a causa del caldo e del chiasso che sento spesso ma sono davvero pochi quelli che mi mancano… A parte la mia gattina che era affettuosissima, un amore e mi manca infinitamente, rimpiango persone veramente umili, semplici, buone, genuine e con dei valori morali solidi e devo dire che Montagnier era assolutamente una di queste… Un genio, incorruttibile. Immenso. Incommensurabile… Inimitabile… Mi manca anche un ragazzo giovane del mio paese che faceva uso di droghe anche pesanti, (io non ne ero a conoscenza, ahimé), e cosa è stato fatto per salvarlo? Ma un emerito cazzo, ovviamente… Si pensa soltanto alla covid perché c’è un business sul quale lucrare… Perché ci sono i soldi di mezzo che fanno gola ai covidioti, ai ricchi, ecc… E poi non poteva morire un covidiota al posto suo? Uff… Da me è di questo che muoiono i giovani e di tumori, incidenti, ecc… Che tristezza…

  7. L’unica verità strisciante che riguarda questi figuri è che se questo crepa non è per colpa ne’ del vaccino ne’ del Covid-19, ma solo ed esclusivamente per opera di suoi consimili.
    Unici virus pandemici da temere e contenere.

  8. Anche il paxlovid (che aumenta pressione arteriosa,etc tra gli effetti collaterali) è della Pfizer quindi questo Bourla non ha fatto che elencare prodotti Pfizer per far credere che anche lui gli ha presi.
    Stà facendo il testimonial ma mica è pazzo quindi al 100% non gli ha presi.Questo Bourla, che tuttora nasconde i dati sulla composizione del loro veleno genico sperimentale e sulle morti e invalidita’ che produce , comunque non pagherà mai i suoi crimini dato che le corporation accettano multe anche gigantesche in cambio della non punibilità dei dirigenti.Con le banche avviene quasi sempre cosi’ anche se scoperti a frodare,rubare, azzerare i risparmi delle famiglie, etc.
    Occorrerebbe un forte controllo statale, fatto da politici non burattini delle oligarchie, sulle multinazionali .Queste personalità giuridiche sono molto piu’ protette anche di gruppi di persone fisiche che dovrebbero avere piu’ diritti di società il cui unico scopo sono i profitti sulle persone

  9. Bè di uno con la faccia così “espressiva” ti devi fidare per forza: ha la tipica fissità dell’ottuso

  10. O. K., ammettiamo che sia vero che si sia vaccinato ADDIRITTURA CON QUATTRO DOSI, e ciò nonostante, non gli sia capitato INCREDIBILMENTE mai niente.
    Ma la domanda è spontanea: siccome nessuno la può passare liscia CON QUESTI PRODOTTI, come di fatto è stato con tutti finora, QUESTO CRIMINALE, QUANDO MUORE?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.