La nigeriana Egonu lascia la nazionale: “Mi hanno chiesto perché sono italiana” (VIDEO)

Condividi su:

“Mi hanno chiesto addirittura perché sono italiana”. Paola Egonu, lacrime d’ordinanza, giocatrice nigeriana della Nazionale femminile di pallavolo italiana, dopo l’ennesimo fallimento, stavolta ai Mondiali in Olanda, si sfoga a bordocampo. Un video diffuso sui social mostra la nigeriana. “Non puoi capire, è stancante”, dice Egonu rivolgendosi ad un’altra persona. “Mi hanno chiesto addirittura perché sono italiana. Questa è la mia ultima partita con la Nazionale”, dice la 23enne, che milita in Turchia con la maglia del VafiBank.

Condividi su:

13 thoughts on “La nigeriana Egonu lascia la nazionale: “Mi hanno chiesto perché sono italiana” (VIDEO)

  1. Be chiedere a una persona se e italiana e perche mi sembra lecito e non e ne razzista ne offensivo !
    poi se lei ha dei problemi razziali e si sente emarginata e un altra cosa.
    queste sono cose che accadono sempre e ovunque dove una persona sia diversa dalla maggioranza, anche tra bianchi con stranieri.
    Dove sta il problema ?
    Non facciamo polemiche su cose cosi futili, abbiamo problemi piu grandi !
    Gas,inflazione,tasse,costo nato,guerra,invasione immigrati, disoccupazione, criminalita,droga e soprattutto corruzione a tutti i livelli politici e statali !
    Oltre a servilismo dell informazione e degli apparati !
    sai cosa conta se sei italiana?

  2. Dopo 3 anni in Veneto ora va a giocare per la Turchia di Erdogan noto compagno di merende di Putin?
    Oltre all’aspetto “razzismo” (perchè emerso solo ora?) c’è anche un altro aspetto a cui dovrebbe pensare la signorina.
    Auguri.

  3. redazione per favore fatemi postare link : un bufalaro un tanto al chilo :https://www.eurosport.it/pallavolo/mondiali-donne/2022/pallavolo-giu-le-mani-da-paola-egonu-lo-strano-caso-di-un-paese-che-non-sa-tutelare-i-suoi-talenti_sto9188579/story.shtml ….ma cambia tu lavoro! ammesso che lo sia quello di scrivere stronzate su di un sito web server dominio…ma fatela finita sardine dei miei cocones….cambia tu paese insieme alla palestinese…voi non avete una vita ma criticare l’altrui !

    1. Dove sarebbe il talento di questa signorina, se non rende, sportivamente parlando? Non e’ questione di razzismo, ma le squadre nazionali italiane (ed europee in generale) di “nazionale” ormai hanno solo il nome, specie quelle di calcio.

  4. E’ ancora giovane, da grande cambierà idea.
    Nel mio caso, se mi chiedessero se sono italiano, risponderei: “sì, purtroppo”….

  5. Come diceva un mio amico ” Io non sono razzista ma sono loro che sono neri ” e non ci posso fare niente se si sentono diversi ed emarginati !
    Io quando sono tra gente che non mi accetta mi sposto e vado tra la mia gente !

  6. “Mi hanno chiesto addirittura perché sono italiana”. anch’io le faccio la stessa domanda. Con tanti paesi molto più sviluppati mentalmente ed eticamente, ha scelto il peggiore. avrebbe potuto guadagnare altrettanto in un altra nazione.

  7. Quando ho letto questa storia non ho potuto fare a meno di sorridere, evidentemente la ragazza non è mai andata in certe zone d’Italia dove se non sei del luogo sei un estraneo e lo resti a vita, e non c’entra assolutamente niente il colore della pelle.
    A me ormai essere italiana fa schifo, ma credo anche che nei prossimi anni riuscirò a tornarne fiera.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.