Italiani ignorano divieti di Lamorgese: guidati dalla Schilirò riempiono la piazza di Firenze

Condividi su:

C’era anche la poliziotta Nunzia Alessandra Schilirò alla manifestazione di Piazzale Michelangelo a Firenze. La Schilirò propone uno stop all’uso del Green Pass per dieci giorni, in una piazza che urlava slogan, come ‘Libertà, libertà, libertà’, ‘La gente come noi non molla mai’, ‘Giù le mani dai bambini’.

La “tessera verde” ovvero il Green pass, è “antigiuridico, antiscientifico e illogico” e “potrebbe portarci a un modello di società identico a quello cinese”, che funziona con i crediti sociali, con i cittadini divisi tra “buoni”, che sono quelli che seguono gli ordini del potere e i “cattivi cittadini”, con aspirazioni di libertà e che “perdono i punti” e quando arrivano a zero “non hanno più accesso a niente” neanche al conto corrente sono alcune delle cose dette dalla Schilirò sul palco di Firenze. La manifestazione si è via via riempita di partecipanti, quasi tutte donne: l’invito a partecipare era appunto rivolto alle donne, “per dimostrare che unite possiamo farcela”. “Oggi inizia un sogno” ha detto sempre la vicequestore, che ha ribadito l’importanza “dell’energia femminile per cambiare il mondo”. Lo riporta 055firenze.it.

Condividi su:

4 thoughts on “Italiani ignorano divieti di Lamorgese: guidati dalla Schilirò riempiono la piazza di Firenze

  1. DA TWITTER —> PECCATO NON POTER ALLEGARE UNA FOTO, MA FORSE VOI DELLA DIREZIONE POTRESTE FARE UN ARTICOLO.

    Culex Pipiens Molestus Mosquito@QLexPipiens https://twitter.com/QLexPipiens/status/1459880791740145675/photo/1

    (14 nov) Norimberga 2 … i nostri politici (e le rock star della virologia italica) tutti in prima fila.

    1 fila (da sinistra) —> Sergio Mattarella, Mario Draghi, Pierpaolo Figliuolo, Roberto Burioni, Matteo Bassetti
    2 fila (da destra) —> Massimo Galli, David Parenzo, Fabrizio Pregliasco

    Manca Speranza, Sileri, Brunetta … ne mancano ancora tanti (eccome). Soprattutto mancano i giornalisti.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.