Insulti social a Mattarella: perquisizioni in tutta Italia

Condividi!

Perquisizioni da parte della Polizia della Digos sono in corso in varie città italiane nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma su insulti e messaggi minatori rivolti sui social network contro il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’indagine, coordinata dal Procuratore di Roma Michele Prestipino, ipotizza il reato di offesa all’onore e al prestigio del capo dello Stato. l’Adnkronos

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.