In Italia già centinaia di classi in quarantena. Mattarella: “Grazie ai vaccini mai più chiusure”

Condividi!

“Oggi è un giorno speciale, di speranza e di impegno per l’intero Paese. Quest’anno a essere speciale è l’anno che comincia. Voi tornate tutti in aula. Dopo le tante sofferenze la ripartenza delle scuole è il segno più evidente della ripartenza dell’Italia“. Queste le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenuto alla cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2021-2022 svolta a Pizzo Calabro, in Calabria. Presente anche il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Lo riporta quest’oggi Rai News.

“La scuola è stata la prima a dover chiudere le porte, ora grazie alle vaccinazioni la chiusura delle scuole non deve più accadere“, prosegue il presidente della Repubblica. “L’abbandono e il disimpegno dei ragazzi è stato contenuto dagli insegnanti con la generosa collaborazione dei compagni di classe. L’espressione di questa solidarietà costituisce un patrimonio prezioso“.

Condividi!

10 thoughts on “In Italia già centinaia di classi in quarantena. Mattarella: “Grazie ai vaccini mai più chiusure”

  1. Speriamo davvero che ai nostri poveri ragazzi vaccinati – o, come si usa dire adesso, “inspiked” (cioè, nel cui corpo è stato inserito il programma costruito a computer di produzione all’infinito di spike) sotto il ricatto di dover ritornare in presenza solo con il green-pass, NON si verifichino danni.

    Il 30 agosto è stata registrata un’intervista al cardiologo svizzero Thomas Binder a cura di Willem Engel. —-> Purtroppo, non ci sono i sottotitoli (dura circa 56 min.) —-> https://www.bitchute.com/video/JBVan3126NjW/

    1. Thomas Binder MD from Switzerland interviewed by Willem Engel, August 30, 2021.

      https://www.bitchute.com/video/JBVan3126NjW/

      Thomas Binder MD from Switzerland interviewed by Willem Engel, August 30, 2021.

      Min (29:07) Let us go to one of your specialties, you are a cardiologist. So, enlighten us a bit about myocarditis, and especially about the prognosis: if you get it, do you fully recover? Or, do you always suffer a lit bit …

      Min. (29:30) myocarditis, of course, is well known, sometimes it is an inflammation … it is always inflammation of the heart muscle. Usually, or often, it is accompanied by a pericarditis, this is sack around the heart. Usually, we can diagnose in just … because of symptoms, shortness of breath, and then we do an ecocardiography and we see that the pump function (especially of the left part) is reduced.

      And usually it is hard to find the cause. It is well known, that it maybe viruses, it maybe some others an autoimmune disorder and things like this. Usually, it is probably caused by viruses.

      And now, in what we realized in the severe Covid-cases already, is that the severe Covid-cases had not only pulmonary problems, but they had problems of the vessel walls, inflammation of the vessel walls, blood clots, so they make thrombi in the heart, myocardio infarction, brain infarction and also myocarditis is also known in Covid as complication. And now we see, again, myocarditis in the vaccinated… in the injected, or “inspiked” people.

      Min. (31:15) I guess we agree that we should NOT call these vaccinations.

  2. Ci dovremmo stupire? Forse bombardare i propri vicini di casa provoca gravi disturbi al cervello…

  3. Quando sento questi messaggi palesemente falsi che la Rai continua a mandare – credendo che gli italiani si possano bere tutto all’infinito – mi viene in mente il ministro della propaganda di Saddam Hussein, soprannominato “Alì il comico”. Mentre i carri armati USA entravano a Baghdad nel 2003, lui faceva ridere il mondo dicendo che gli americani avevano perso, e stavano impiccandosi ai cancelli delle case di Baghdad! Ecco siamo a questi livelli qua.

    1. Questa non la sapevo, direi che è molto calzante!
      Mi chiedo spesso cosa faranno se i fatti diventeranno ancora più evidenti. Si sono spinti troppo in là, molto di più del metterci la faccia, ne hanno fatto una questione di morale, etica, religione… Non possono più dire: “abbiamo sbagliato”, “non sapevamo”, e continuare a fare il loro lavoro. Avrebbero zero credibilità. E sono in tanti che dovrebbero trovarsi un nuovo lavoro, da Scanzi a Vespa passando per la Lucarelli, D’Agostino, la Gruber…A parte Giordano, la Verità e qualcuno che è stato abbastanza intelligente da non sbilanciarsi troppo, gli altri se (o meglio quando) scoppierà la merda saranno lavorativamente bruciati. Sono davvero curioso di vedere cosa si inventeranno quando inizieranno le condanne deii magistrati. Come dice qualcuno…preparo i pop corn!

      1. Beh, hai presente cosa fecero in Italia dopo il 1945, no? Molti fecero il salto della quaglia, da sostenitori del fascismo si riciclarono in anti-fascisti, democratici, partigiani dell’ultima ora, ecc. Ad esempio Napolitano, Dario Fo (che era stato addirittura repubblichino a Salò), Ingrao, Ciampi, ecc. ecc. (l’elenco è lunghissimo). Certo, i più compromessi e improponibili probabilmente verranno epurati e sostituiti con gente meno inguardabile. Però probabilmente altri si “ricicleranno”, magari mentiranno spudoratamente : “io quando mai avrei discriminato chi era scettico sui vaccini?”. Ricorda che siamo in Italia, la patria dei voltagabbana. L’unica è salvare articoli e video in cui dicono le loro porcate immonde, in modo che non possano negare, sperando nella memoria corta della gente. Ad esempio, uno come Cazzola, che addirittura istigava a fare una strage dei no-vax (e io l’ho denunciato alla Procura) come Bava Beccaris, che usò i cannoni sulla folla che chiedeva il pane, non potrà più avere spazio alcuno, nemmeno 1/2 secondo. Uno così è da galera e basta!

    2. @Albert, è da far curare da un bravo medico… vedrai che glielo trovano, al Cazzola.

  4. DA TWITTER https://twitter.com/barbarab1974

    barbara balanzoni ha ritwittato Luigi@luigivanti

    2 ott

    “Leggo di professori vaccinati contagiati, intere classi in Dad. E sarebbero centinaia in tutta Italia.
    Ma nessuno osa dirlo o parlarne apertamente, perché sarebbe imbarazzante. Perché si scoprirebbe subito quante falsità hanno raccontato. Il bello è che continuano. Dignità zero”.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: