Il dramma di un 24enne: “La mia vita rovinata in un attimo dopo la prima dose Pfizer”

Condividi!

Giramenti di testa, forte nausea, vertigini e senso di stanchezza mentale: “La mia vita si è rovinata in un attimo”. Un giovane di Gravina di Catania testimonia a MeteoWeb i problemi che ha incontrato a seguito della somministrazione del vaccino anti-Covid, avvenuta poco dopo la metà di agosto. “Vaccino che mi hanno obbligato a fare perché se no, non posso più fare l’università”, afferma il giovane.

“Sono una persona di 24 anni, zero patologie pregresse, mai avuto un intervento, una operazione o avuto problemi di allergie o altro, analisi del sangue sempre perfette”, racconta il giovane, che ha ricevuto il vaccino Pfizer, “dopo aver fatto analisi del sangue che ovviamente erano perfette”. Dal giorno della somministrazione del vaccino, “la mia vita si è rovinata in un attimo”, dice. Il giovane accusava “giramenti di testa, forte stanchezza, una forte nausea con tremori, sudorazioni e senso di svenimento tanto che sono dovuto andare in ospedale” 8 giorni dopo la somministrazione.

“Dopo 18 giorni – ci ha aggiornato poche ore fa – persistono le vertigini e senso di stanchezza mentale. Ce ne sono diversi come me che ho trovato in giro su Facebook ma se chiedi ai dottori ti dicono che passerà o che è ansia, quando prima di mettere piede in quella struttura per il vaccino eravamo tutti in salute. Ma se ti lamenti ti danno del No Vax. Non funziona così. Vi chiedo di non pubblicare il mio nome soltanto per non essere ricoperto di insulti da persone che poi in automatico etichettano come no vax, però mi farebbe piacere per far riflettere la gente raccontando la mia esperienza”, conclude.

Condividi!

18 thoughts on “Il dramma di un 24enne: “La mia vita rovinata in un attimo dopo la prima dose Pfizer”

  1. Una presunta testimonianza senza nome potrebbe essere una bufala… A mio parere bisogna avere il coraggio di mostrarsi altrimenti tacere… G

    1. Per le cavie volontarie e gli arricchitori delle case farmaceutiche tutto e’ “bufala” se non sostiene la tesi del “buon vaccino”

  2. Vero, però la paura di questo ragazzo di farsi etichettare come No Vax è una cosa agghiacciante. Hanno creato una categoria di reietti sociali, sfigati e ignoranti tramite i media mainstream. Lo hanno fatto al punto di condizionare le menti più giovani e fragili e fargli sentire un senso di inclusione se si punturano. Io questo lo trovo altamente criminale.

  3. DOCTOR WHO? «Dottor Morte»

    Parla Jadwiga Pinderska Lech, presidente della Fondazione vittime di Auschwitz-Birkenau: “Liliana Segre non è mai tornata a Birkenau. «È il cimitero della mia famiglia, però mi manca la forza per andarci», mi disse. «Una volta arrivai fino a Praga, sentii un odore che mi ricordava la Polonia e dovetti rientrare subito in Italia»”.

    CARA LILIANA, NON SI SENTE LA TUA VOCE IN QUESTI TRAGICI MOMENTI … MA IL TUO SILENZIO NOI LO CAPIAMO, E LO RISPETTIAMO. L’augurio è che Tu possa diventare a breve il Presidente della Repubblica Italiana.

    https://www.corriere.it/cronache/21_settembre_04/racconto-auschwitz-dall-ufficio-dottor-morte-dio-campi-sterminio-c-era-l-ho-capito-cosi-e5e5a652-0dae-11ec-94b3-ee97ec98a47b.shtml

      1. Grazie per il link all’articolo, ho qui riportato un commento: «Voglio in ogni caso sperare che quei manifestanti rappresentino una minoranza. Perché come si fa a non vaccinarsi con una malattia terribile come questa che ha ucciso senza distinzioni?».

        SCOMMETTIAMO CHE PRESTO SENTIREMO LILIANA SEGRE TUONARE CONTRO I VACCINI GENICI?

    1. Io il suo silenzio non solo non lo capisco, ma nanche lo rispetto e non la voglio asolutamente come PdR. Tra Mattarella, Draghi e tutti gli altri “candidati” non si capisce piu’ chi sia il peggior nemico dell’italia, della Costituzione e del popolo.

    1. Io questo non l’ho mai pensato, anzi, piuttosto il contrario. Hio grande stima di molti ebrei.Ma non tutti gli ebrei sono uguali ovviamente. Ad esempio Parenzo non sarà mai qualcosa di diverso da un leccaculo del potere e anche su Liliana Segre ho qualche riserva, poi magari mi sbaglio eh…

  4. Sono dell’avviso che Liliana Segre NON abbia, purtroppo, sino ad ora compreso la differenza tra VACCINI PROTEICI e VACCINI GENICI. ——> Proprio perché non ha studiato Medicina. ——-> Ma sono anche dell’avviso che stia realizzando che un nuovo e più orribile sterminio di massa è in atto.

    1. Se lo sta realizzando, come mai tace? Eppure dovrebbe essere la prima a sollevare lo scandalo.

      1. @Dino

        10 Set 2021 alle 22:05 – Cara Liliana, tanti cari auguri per il Tuo compleanno (10 settembre).

        Sapevamo che non avresti tardato a parlare, e il Tuo silenzio ha fatto proprio molto rumore. Non abbiamo sentito da Te una sola parola sui “vaccini”, a differenza di tante cariche politiche e spirituali.

        Ti sei limitata a dire che: «I RAGAZZI DI OGGI, CHE VANNO INCONTRO A UN ANNO INCERTO, NON DEVONO LAMENTARSI DELLA SCUOLA A DISTANZA .. MA DEVONO AIUTARE INSEGNANTI E GENITORI CON LA LORO GRANDISSIMA FORZA» min. (8:24)

        GRAZIE, CHE I NOSTRI RAGAZZI SAPPIANO FARE TESORO DELLE TUE PAROLE.

        https://video.corriere.it/liliana-segre-forza-dell-impossibile/0a57c8ba-1211-11ec-95c2-659c7776a796

    2. DA TWITTER https://twitter.com/smartitina

      Martina Battaglia@Smartitina

      Se sei una PERSONA COMUNE ed esprimi dubbi riguardo al vaccino, ti rispondono che non puoi parlare perché non sei un medico.

      Se sei un MEDICO ed esprimi dubbi riguardo al vaccino, ti rispondono che è vergognoso che un medico esprima dubbi sul vaccino.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: