“Il diritto di manifestare non è sacrosanto”. Bassetti ignora la Costituzione italiana

Condividi su:

L’ultimo delirio della virostar Bassetti che dimostra ancora una volta tutta la sua ignoranza in materia giuridica: “Non vedo perché in piazza non si facciano le Mad, le manifestazioni a distanza. Ci si vede su Teams, su Zoom e si urla quanto si vuole: ognuno a casa sua. Il diritto di manifestare non è sacrosanto (?!) quando c’è in ballo l’incolumità e la sicurezza sanitaria degli altri”.

“Non vedo perché ogni sabato il centro delle città debba essere prigioniero di una minoranza della minoranza. Il 99% degli italiani non è contrario al green pass (altra bugia, ndr), possiamo avere la possibilità di andare in centro? Il problema di queste persone non è schierarsi a favore di qualcosa: sono contro qualcosa, sempre. Oggi è il green pass, domani è una galleria”, aggiunge. È quanto riporta quest’oggi l’adnkronos.

Condividi su:

4 thoughts on ““Il diritto di manifestare non è sacrosanto”. Bassetti ignora la Costituzione italiana

  1. Emmm Forse il super prof illustrissimo, un virologo da tv, pensa di fermare il popolo con le sue balle?
    Vuol chiudere tutto? Ma poi rischia che per mangiare, lo vadano a cercare… chissà come è buono.
    Sich.

  2. Faccia il medico (saranno due anni che, invece, fa il divo in TV) e non il politico, per giunta fascista.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.