Guarisce centinaia di pazienti dal Covid: ASL Bologna lo sospende per non essersi vaccinato

Condividi!

di Red Ronnie – All’inizio di luglio ho intervistato un altro eroe: il Dr. Fabio Milani di Bologna. Lui ha disatteso i protocolli che ordinano ai medici di visitare a distanza, prescrivere tachipirina e rimanere in vigile attesa. Per poi eventualmente ricoverare e intubare. No, lui andava a casa dei pazienti e li curava e guariva. Li ha salvati tutti. Ma ha rifiutato di fare la puntura e l’ASL di Bologna lo ha appena sospeso dal suo lavoro. Fregandosene dei suoi pazienti che rimangono senza il loro punto di riferimento.

L’Avvocato Nino Moriggia del Comicost ha diffidato l’ASL di Bologna a revocare il provvedimento e settimana prossima partiranno i ricorsi. Nell’intervista che gli ho fatto lui alla fine dice di essere già pronto a subire questo provvedimento e di aver fatto la sua scelta. Guarda il video, divulgalo, mandalo a tutti i tuoi amici. Anche Fabio Milani è un eroe, come Giuseppe De Donno.

Condividi!

3 thoughts on “Guarisce centinaia di pazienti dal Covid: ASL Bologna lo sospende per non essersi vaccinato

  1. L’articolo 44 emanato dal Presidente del consiglio Mario Draghi dice che gli operatori Sanitari che dissentono al vaccino saranno Sospesi dal servizio. Questa è Dittatura Sanitaria o No?

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: